Quinta Colonna, anticipazioni: in prima serata “Furboni e furbetti” dell’Italia in crisi

By on giugno 3, 2013
Paolo Del Debbio, Rete Quattro

text-align: center”>Paolo Del Debbio, Rete Quattro

ANTICIPAZIONI QUINTA COLONNA – Andrà in onda anche questa settimana in prima serata il programma di approfondimento politico di Rete Quattro, condotto dal giornalista Paolo De Debbio. Ospiti in studio, nella puntata di lunedì 3 Giugno, saranno la giovane parlamentare del Pdl Lara Comi, il segretario regionale della Lega Nord-Lombardia Matteo Salvini, l’imprenditore veneto Lucio Chiavegato, l’attrice e showgirl Anna Falchi ed il presidente nazionale della Federconsumatori Rosario Trefiletti. Il dibattito, alternato ai consueti collegamenti con le piazze “calde” dell’Italia in crisi, avrà come tema portante la spinosa questione degli sprechi di denaro pubblico ed in particolare il nodo della mancata attuazione dei tagli ai costi della politica, ben sottolineato dal titolo “Furboni e Furbetti” scelto per promuovere l’appuntamento odierno col talk show serale di Rete4.

Quinta Colonna, stando alle anticipazioni fornite come sempre alla vigilia da Mediaset, tasterà anche stavolta il polso delle zone più sofferenti del Paese, dando voce nello specifico ai cittadini di Busto Arsizio (polo industriale, un tempo ritenuto di valore strategico, in provincia di Varese) e di Avola, piccolo centro nel siracusano, messi a dura prova negli ultimi anni dall’inesorabile processo di “desertizzazione” economica in corso che continua ad avere effetti devastanti sul tessuto sociale sia del “ricco” nord che del “profondo” sud della nostra Penisola.

matteo-salvini-parlamentare-europeo

Le varie opzioni di uscita dalla crisi saranno messe a confronto per tutta la serata, lasciando aperti i microfoni alla gente comune per far ascoltare ad esponenti politici ed istituzionali (presenti e non) le proteste e le proposte che dal basso provano a fare breccia sui rappresentanti eletti democraticamente dal popolo o comunque designati da governo e parlamento per assolvere i più importanti incarichi pubblici. Imprese e negozi che chiudono le saracinesche, pensionati alle prese col crollo del potere d’acquisto, lavoratori sempre più precari e privi di prospettive: è questo spaccato d’Italia reale a bussare, oggi più che mai, alle porte dei programmi d’informazione per raccontare “senza filtri” davanti alle telecamere il disagio di migliaia di persone altrimenti da considerare “senza voce”.

Del Debbio interrogherà a fondo Matteo Salvini e Lara Comi (autorevoli portavoce dei due principali partiti dell’area del centrodestra, non più stabilmente alleati) per conoscere la loro opinione sui destini della legislatura da pochi mesi inaugurata e del governo di larghe intese presieduto da Enrico Letta con l’eterogenea maggioranza Pd-Pdl sempre pronta a traballare “pericolosamente” in occasione di delicate votazioni su giustizia, fisco e riforme costituzionali. Ulteriori spunti per la discussione a Quinta Colonna saranno offerti dagli aggiornamenti in tempo reale della redazione, con le prese di posizione di leaders politici ed altri attori della vita pubblica nazionale su questioni contingenti, a partire dagli argomenti sviscerati in trasmissione dagli ospiti e dal conduttore.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *