Taodue film, guardare il presente per raccontare il futuro

By on giugno 5, 2013
Giulia Michelini e Marco Bocci in conferenza stampa

text-align: center”>Giulia Michelini e Marco Bocci in conferenza stampa

TAODUE FILM, TUTTE LE NOVITA’ DELLA STAGIONE 2013/2014 –“Guardare il presente per raccontare il futuro”, questo è il titolo della conferenza stampa della Taodue film che si è tenuta oggi presso il MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo). Un nome scelto con cura da  Pietro Valsecchi.Leggendo il presente possiamo capire che futuro avremo e soprattutto che tipo di futuro racconteremo” La Taodue film, azienda leader nella produzione cinematografica e televisiva, festeggia i suoi 21 anni. “Noi abbiamo sempre. La società ha sempre proposto prodotti di altissimo livello, prendendo spunto da fatti di cronaca nostrana o famosi eventi storici. Scelte di questo tipo hanno portato a grandi successi come Un Eroe Borghese, Ultimo, Uno Bianca, Paolo Borsellino, Karol, Maria Montessori e Il Capo dei Capi. Pietro Valsecchi parla con orgoglio della sua creatura  e presenta le numerose realizzazioni che vedranno la luce nella prossima stagione.  Tra i vari ospiti, erano presenti alla conferenza numerosi attori impegnati nei nuovi progetti Taodue: Marco Bocci, Giulia Michelini, Andrea Sartoretti, Francesco Montanari, Giordano De Plano, Claudio Gioè, Claudia Pandolfi, Simona Cavallari.

andrea_sartoretti

Immagine 1 di 7

Andrea Sartoretti

Anche per la stagione 2013/2014, la Taodue film propone un variegato pacchetto di fiction sulla lotta alla criminalità. Tornerà su Canale 5 Squadra Antimafia con una quinta stagione ricca di colpi di scena.  Francesco Montanari, meglio conosciuto come er Libanese, è la new entry di questa stagione e commenta così il suo ingresso nel cast: “Una bella esperienza, divertente. Mi sono ritrovato in un gruppo già molto affiatato, essendo una serie già collaudata, ma devo dire che mi sono trovato bene con tutti”. Sempre rimanendo sul tema delle forze dell’ordine tanto caro a Taodue, verranno lanciati nuovi titoli tra cui Squadra Mobile (una nuova sfida dopo Distretto di Polizia), lo spin off dei RIS ambientato a Messina e Le mani dentro la città, una serie tv incentrata su la ‘ndrangheta, l’organizzazione criminale ormai pienamente radicata anche nel tessuto milanese. Largo spazio anche alla cronaca più drammatica. Un film sull’uccisione di Federico Aldrovandi,  pellicola ottenuta grazie al prezioso contributo della madre, Patrizia Moretti.

Grande attesa per il secondo capitolo del Tredicesimo apostolo, la serie tv che ha completamente rivoluzionato i contenuti della fiction italiana. Padre Gabriel Antinori (Claudio Gioè) e la psicologa Claudia Munari (Claudia Pandolfi) si ritroveranno ad indagare su nuovi appassionanti casi legati a misteri, prodigi e fenomeni inquietanti. La protagonista femminile, Claudia Pandolfi, ammette di non amare molto il genere thriller. “L’argomento non mi fa proprio impazzire, parlando da spettatrice. Se vado al cinema sceglierei un altro genere” . Giulia Michelini, ormai famosa nel ruolo dell’affascinante mafiosa Rosy Abbate, ricoprirà il ruolo della protagonista nella nuova serie thriller Il bosco, una mini serie dalle tinte misteriose.

 

Alessandro Salem, direttore generale contenuti Mediaset, parla della fruttuosa collaborazione con Taodue film iniziata 5 anni fa. “La scelta di iniziare un percorso con questa società si è concretizzata grazie alla perfetta sintonia tra la linea editoriale di Taodue film e il gusto del pubblico Mediaset. – afferma Alessandro Salem durante la conferenza – Cosa abbiamo ottenuto in questi 5 anni? Una media d’ascolti pari al 24%, 250 serate di fiction su Canale 5, 3 nuovi titoli di serie televisive capaci di generare sequel, una linea di miniserie molto seguita e infine lo sviluppo di nuovi progetti cinematografici”.

About SimonaBerterame

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *