Tre anni senza Pietro Taricone: omaggio all’attore scomparso in seguito ad un incidente paracadutistico

By on giugno 29, 2013
pietro-taricone

uiStreamMessage userContentWrapper” style=”text-align: center”>Pietro Taricone

TRE ANNI SENZA PIETRO TARICONE: OMAGGIO ALL’ATTORE SCOMPARSO IL 29 GIUGNO 2010 IN SEGUITO AD UN INCIDENTE PARACADUTISTICO. Nato a Frosinone il 4 febbraio 1975, Pietro Taricone ha debuttato in televisione nel lontano 2000, concorrente della prima edizione del Grande Fratello, reality che lo ha portato ad intraprendere la carriera di attore. E’ stato negli anni protagonista di numerosi film e fiction di successo quali Codice Rosso, Distretto di Polizia, Saturday Night from Milano, La nuova squadra, Tutti pazzi per amore e molti altri, per poi apparire nel grande schermo in progetti come Il segreto del successo, Ricordati di me, Radio West e non solo. Avvocato mancato, Pietro Taricone aveva una carriera artistica davanti a se: le sue esperienze professionali in Tv comprendono, oltre ai numerosi ruoli interpretati al cinema, nella fiction e in teatro, un’apparizione in qualità di opinionista nel reality di Radue “Wild West” condotto da Alba Parietti e in veste di giurato ad “Un due tre… stalla!” su Canale 5 con Barbara d’Urso.

aviosuperficie-pietro-taricone

L’INCIDENTE PARACADUTISTICO E LA MORTE ALL’OSPEDALE SANTA MARIA DI TERNI. Grande appassionato di paracadutismo, la mattina del 28 giugno 2010 Pietro è rimasto vittima di un gravissimo incidente avvenuto in seguito ad una manovra errata durante un lancio nei pressi dell’Aviosuperficie Alvaro Leonardi di Terni, che lo ha fatto precipitare al suolo. Trasportato d’urgenza all’ospedale S.Maria in condizioni disperate per un arresto cardiaco, fratture multiple in tutto il corpo e diverse emorragie interne, è stato sottoposto in extremis ad un intervento chirurgico durato più di 9 ore che però non gli ha salvato la vita. Pietro è morto alle 2.30 del 29 giugno, lasciando la compagna Kasia Smutniak e la figlia Sophie, che all’epoca aveva 6 anni. La sua salma è stata cremata a San Benedetto del Tronto e le ceneri deposte nella tomba di famiglia a Trasacco.

 

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

2 Comments

  1. SHATZELE

    giugno 29, 2013 at 14:06:38

    Taricone è stato l’unico del Grande Fratello a tirarsi fuori dal coro!! L’avevamo capito subito che aveva una marcia in più, che era un “diverso” che era una persona desiderosa di fare questo steep per arrivare poi dove in definitiva era arrivato! Niente spettacolini da cabaret, niente ospitate a tanto ad una lira, niente di tutto questo. Con i soldi guadagnati si era pagato gli studi; purtroppo per lui troppo presto è arrivata la sua “Samarcanda” Lo ricordo sempre con tanta nostalgia.

  2. rossella

    giugno 30, 2013 at 12:50:46

    A me i ragazzi delle ospitate piacciono tantissimo. Infatti avrei partecipato al GF per fare le serate e vivere l’allegria che deriva dallo stare in un mondo che non ti appartiene. Trasmettono tanto: forniscono il punto di vista della persona comune e danno vita al senso del GF visto come esperimento sociologico. Non ho seguito la carriera di Taricone dopo l’uscita dalla casa, non era uno dei miei preferiti, ma devo ammettere che la sua scomparsa prematura mi ha turbato parecchio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *