X-Factor 7, audizioni a Milano: il resoconto della seconda giornata, ospite Fedez

By on giugno 19, 2013
X-Factor 7- audizioni Milano

text-align: center”>X-Factor 7- audizioni Milano

X-FACTOR 7, AUDIZIONI MILANO 18 GIUGNO – Terza ed ultima giornata – oggi 19 giugno – per le  audizioni milanesi relative alla settima edizione di X-Factor: questa nuova tappa è stata l’occasione, per pubblico e addetti ai lavori, di vedere i giudici all’opera per scoprire nuovi talenti della musica, e per i concorrenti di mettersi alla prova.

X-Factor 7, Milano 18 giugno – La giornata di ieri, martedì 18 giugno, ha visto un Teatro dal Verme gremito accogliere Morgan, Elio, Simona Ventura e la new-entry internazionale Mika, accompagnati sul finale dal super-ospite Fedez, che si è seduto in cattedra con i quattro “titolari” per fornire le sue competenze provenienti dal mondo hip-hop. Quello che è successo lo vedremo per esteso su SkyUno a partire da settembre, nel frattempo però i presenti hanno potuto assistere alle esibizioni in anteprima, testando la nuova squadra al lavoro.

La rinnovata attenzione del talent musicale targato Sky per la musica rap è apparsa lampante; molti aspiranti partecipanti infatti, hanno proposto questo genere in lingua italiana. Tutto ciò è dovuto all’enorme successo che  questo diretto approccio musicale sta riscuotendo ultimamente in Italia, sia in termini di vendite che di attenzione mediatica.

x-factor-milano-fedez

Sul palco per essere valutati sono arrivati alcuni talenti innegabili ed evidenti, altri che hanno messo in crisi il quartetto giudicante che non sapeva se concedere loro o meno una seconda possibilità, e ancora, semplici amanti del canto e della musica senza le doti necessarie per prendere parte ad una competizione di questo tipo: in qualche caso il parere tecnico di Fedez è stato determinante per arrivare al verdetto finale; in altri il rapper milanese ha espresso un’opinione da spettatore sul cantato dei provinanti.

Non sono mancate risate, lacrime e polemiche più o meno accese. Se Morgan si è dimostrato intelligente ed umano con gli aspiranti cantanti; così come Simona Ventura – in certi casi quasi materna – ed Elio, sempre calibrato e razionale; è stato Mika a rivelarsi come vera sorpresa del quartetto. Deciso a trovare voci vere ma allo stesso tempo originali; che possano, una volta uscite dalla trasmissione, fare concerti e vendere dischi, l’artista libanese ha dato il suo consenso a pochissimi concorrenti (quelli dall’approvazione unanime) mostrandosi severissimo, ma nonostante questo molto apprezzato e amato dal pubblico. Mika sta anche imparando velocemente l’italiano, lingua alla quale si è avvicinato solamente due mesi fa: deve ancora lavorarci, e ogni tanto trovandosi in difficoltà, ha chiesto aiuto ai colleghi per esprimere meglio ciò che voleva dire.

Le premesse per un’edizione scoppiettante dunque ci sono tutte: l’appuntamento con la settima edizione di X-Factor – ancora una volta condotta dal professionale Alessandro Cattelan – è per oggi dal vivo a Milano, oppure a settembre sugli schermi di Sky Uno.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *