Josh Holloway da Lost a Intelligence: nella nuova serie tv Cbs sarà un agente segreto

By on luglio 21, 2013
josh-holloway-intelligence

text-align: center”>Josh Holloway da Lost a Intelligence nella nuova serie tv Cbs

Josh Holloway torna in tv con un nuovo ruolo da  protagonista: per i serial addicted il suo volto è inevitabilmente legato a quello di James Ford, meglio noto come Sawyer (sexy truffatore incallito, ma anche capace di profondi sentimenti), in quella che è stata considerata la migliore serie tv degli anni 2000. Dopo Lost i fan ne avevano quasi perso le tracce: si era vociferato di una sua probabile partecipazione al nuovo Dallas, poi evidentemente sfumata, ora torna in una nuova veste e per la prima volta da protagonista dopo Lost nel il thriller drammatico Intelligence.

Josh Holloway nella serie CBS, la cui premiere non dovrebbe andare in onda prima di febbraio 2014, interpreta il ruolo di Gabriel, un agente segreto che grazie ad un microchip impiantato nel cervello ha pieno accesso a rete internet, wifi e dati satellitari. Una potenzialità messa al servizio della sicurezza degli Stati Uniti: tema, questo del controllo e dell’accesso ai dati, estremamente d’attualità dopo lo scandalo Datagate che ha coinvolto la Casa Bianca. In questo hi-tech serial, accanto ad Holloway, ci sono Meghan Ory (già in Once Upon a Time) che interpreta Riley Neal, agente dei Servizi Segreti assegnato alla protezione di Gabriel, e Marg Helgenberger (CSI) nei panni di Lillian Strand, il direttore del l’agenzia governativa che supporta l’attività del protagonista. Gabriel è anche alla ricerca di sua moglie, che è sospettata di essere coinvolta in un attentato terroristico e della cui innocenza sembra essere certo.

foto-josh-holloway-intelligence

Josh Holloway tornerà dunque sullo schermo il prossimo anno: tutti e tre i membri principali del cast (in foto, ndr) hanno presentato la nuova serie tv al Comic-Con di San Diego, in California, mostrando qualche immagine in anteprima. Acclamato dai fans, che lo hanno atteso all’evento per il gran ritorno dai tempi di Lost, Holloway ha spiegato di essersi molto divertito nel ruolo e che nonostante qualche affinità non si tratta di una sorta di Sawyer in versione moderna e più tecnologica. Piuttosto, il suo Gabriel, come tutto il serial, trae ispirazione dalle grandi saghe cinematografiche entrate nel mito ma con elementi di novità, come ha spiegato lo stesso attore al Comi-con di San Diego:

E’ un thriller drammatico con forti e sexy personaggi femminili. Una miscela di James Bond, The Bourne Identity, Mission Impossible: ho sempre desiderato interpretare una sorta di agente segreto“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *