Martina Stella si racconta su Vanity Fair: Con Gabriele e la piccola Ginevra le cose vanno per il meglio. Non ho chiuso i rapporti con Lapo Elkann

By on luglio 5, 2013
martina-stella-immagine-1

text-align: center”>martina stella gabriele gregorini

MARTINA STELLA RACCONTA LA PROPRIA MATERNITÀ – Biondissima e sempre con il sorriso a trentadue denti stampato sulle labbra, Martina Stella racconta sulle pagine di Vanity Fair la sua fresca maternità, concretizzatasi otto mesi fa con la nascita della piccola Ginevra. L’amore di Martina verso il suo compagno, nonché padre della bambina, Gabriele Gregorini è sbocciato sul set di Tutti Pazzi Per Amore, dove la giovane attrice interpretava l’isterica Elisa ed il suo compagno Gabriele si occupava di acconciarle i capelli. Un dovuto e meritato periodo di stop Martina Stella lo ha preso fino al periodo dello svezzamento della piccola, per poi ritornare in grande forma sui set di due pellicole cinematografiche dove interpreta, per una simpatica coincidenza del caso, due giovani madri alle prese con i propri piccoli e con le vicissitudini dei rispettivi mariti. In Dimmi Di Sì, girato nel mese di febbraio, Martina si trova ad affrontare il ruolo di una moglie che vede il proprio marito finire dietro le sbarre per errore, mentre nella pellicola Sapore Di Te, dai toni più leggeri, si cimenta nelle comuni crisi di coppia post-nascita dove il bebè appena arrivato ruba energie e attenzioni. Anche lei, come nel film, subito dopo la nascita di Ginevra ha subito un leggero distacco dal compagno, ed in merito racconta che: 

Martina-stella-gabriele-gregorini-immagine

Sfoglia la gallery per vedere i migliori scatti di Martina Stella e del suo compagno Gabriele Gregorini

Mi sono riconosciuta in alcune nevrosi del personaggio, di notte dormo sempre con la bambina. […] I primissimi tempi dopo la nascita non c’era il desiderio, ma è anche giusto così. Poi tutto è ripreso in modo molto naturale. Certo, a un compagno è richiesta sensibilità, un po’ di pazienza, ma dopo è anche più bello.

LA NUOVA VITA DI COPPIA NON ESCLUDE IL PASSATO – La coppia dunque pare non avere risentito del distacco, ma anzi la nascita della piccola ha fatto scoprire a Martina una forza nel compagno che non conosceva, e la stessa nascita ha aiutato i due ad essere più pacati durante i litigi, che, come in ogni coppia che si rispetti, sono abbastanza frequenti e per i più svariati motivi. Nonostante la coppia sia ormai consolidata, Martina Stella non ha mai chiuso definitivamente i rapporti con i suoi ex, pezzi del suo passato che, comunque, fanno parte della sua storia; con Lapo Elkann, uno dei vecchi fidanzati dell’attrice, racconta di mantenere ancora un rapporto di amicizia, ed inoltre chiarisce che la loro rottura non è conseguita allo scandalo overdose che ha travolto Lapo, ma piuttosto:

Ci eravamo già lasciati, non è stato quel brutto episodio la causa della nostra rottura. I motivi erano più comuni, di quelli che affrontano le giovani coppie. Ricostruire il rapporto ha significato chiarire certe cose, e chiederci perdono per altre.

MARTINA STELLA SOGNA IL MATRIMONIO E VORREBBE ALTRI FIGLI – Nonostante la vita di coppia vada avanti serena e ci sia già una bambina a tenere insieme Martina e Gabriele, la Stella non rinuncia ancora al sogno di sposarsi, magari con l’abito bianco come sognano (o forse sognavano!?) tutte le bambine più romantiche, e progetta per il futuro prossimo una firma definitiva a coronare l’amore tra i due. Inoltre, la voglia di maternità si spinge oltre la piccola già nata, e non esclude, sempre per un futuro abbastanza vicino, di portare in grembo un altro piccolo o un’altra piccola da accudire ed accompagnare verso il proprio futuro. Sogni concreti, che potrebbero realizzarsi nel giro di qualche anno.

Michelle Hunziker è incinta: Sarà maschio o femmina?

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *