Massimo Di Cataldo e Anna Laura Millacci: scomparse le foto accusatorie

By on luglio 22, 2013
Massimo Di Cataldo con Anna Laura Millacci

text-align: center”>Massimo Di Cataldo con Anna Laura Millacci

MASSIMO DI CATALDO E ANNA LAURA MILLACCI. SPARITE LE FOTO DELLE PRESUNTE PERCOSSE – Si era scatenato un vero e proprio caso sul web dopo la pubblicazione delle foto da parte di Anna Laura Millacci, ex compagna del cantante Massimo Di Cataldo col viso tumefatto che accusava l’artista di essere stato lui stesso l’autore di simile gesto. La donna inoltre aveva pubblicato anche le foto del presunto feto abortivo, in cui denunciava pubblicamente la responsabilità del compagno con cui è stata legata per ben 13 anni. Ma oggi, le foto incriminanti pubblicate venerdì sono sparite dal profilo della donna, anche se, ormai, sono rimbalzate con effetto boomerang sui principali organi della stampa nazionale.

ANNA LAURA MILLACCI aveva dichiarato tramite il profilo di Facebook che aveva pubblicato simili istantanee per dimostrare a parenti e amici ciò che, presumibilmente, era costretta a subire, quasi un grido di aiuto che invece, sempre secondo la sua opinione, ha prodotto l’effetto contrario, alimentando cioè  gossip e falsità. Eppure doveva saperlo, essendo avvezza del mondo dello spettacolo e dello showbiz, quale effetto avrebbe prodotto la pubblicazione di simili scatti, davvero raccapriccianti, non solo perché legati alla figura di un cantante dalla “faccia d’angelo”. Un mistero dai contorni ulteriormente oscuri, quello della vita coniugale della coppia, che si è scatenata in accuse reciproche su Facebook come se l’intimità familiare venisse dopo il loro profilo pubblico.

anna-laura-e-massimo-di-cataldo

Per quanto inoltre la donna avesse dichiarato di non voler denunciare il cantante, responsabile di una violenza inaudita nei suoi confronti secondo la sua versione, pare che anche in questo ci sia stato un ripensamento da parte della donna che sempre su Facebook ha fatto sapere:

Finalmente ora sono serena e non ho fretta. E’ solo una questione di tempo ma tanto la giustizia uscirà fuori. E ce n’è una sola, quella dimostrata dai fatti e dalle prove. Finalmente sono riuscita ad affidarmi alla legge in cui credo profondamente, tutto il resto sono solo chiacchiere o inutili scoop a cui non sono interessata ad assistere. Non cerco pubblicità.

Dunque, pare che sia riuscita alla fine a denunciare il cantante che dal canto suo nega tutto e anche lui tramite il principale Social network del momento ha fatto sapere: “Sto già prendendo provvedimenti legali per la grave accusa che ho subito. Ora il mio lavoro, seppur compromesso da questa imbarazzante vicenda, viene dopo, prima c’è la mia dignità di uomo. La verità verrà a galla”. Insomma, il drammatico giallo continua…

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *