Mtv Italia ceduta agli americani di Viacom: Ti-Media incassa 10 milioni e vola in borsa

By on luglio 4, 2013
Mtv cambia proprietà

text-align: center”>Mtv cambia proprietà

La cessione di Mtv alla statunitense Viacom completa il quadro del nuovo assetto scelto da TiMedia per uscire dall’editoria televisiva e sanare i conti in vista di un generale cambio di strategia aziendale. Dieci i milioni incassati dalla società partecipata Telecom, nell’ambito di una complessa operazione che garantirà ai nuovi proprietari dell’emittente musicale anche il controllo di altri 6 canali tv, compresi Nickelodeon, Nick Junior e Comedy Central. Nell’ambito dell’accordo raggiunto tra i due importanti gruppi editoriali, si è stabilita anche una transazione sui crediti pregressi, finora quantificati in 9,7 milioni di euro, che l’azienda aderente alla galassia Tlc rinuncerà ad esigere nei confronti degli acquirenti.

A Viacom andrà da subito il 100% di Mtv Italia: in precedenza era il 49% la quota posseduta dagli americani, mentre la maggioranza delle azioni rimaneva sotto il controllo di Telecom Italia Media. Nessun cambiamento, alla luce dei patti appena sottoscritti dai rispettivi rappresentanti legali, riguarderà i rapporti di fornitura di servizi e capacità trasmissiva tra Timb e l’emittente televisiva ceduta, confermati in toto per una durata pluriennale.

comedy-central-logo-tv

Decisamente positiva, al punto di imporre un blocco temporaneo delle contrattazioni a poche ore dall’annuncio della vendita, la reazione della borsa (oltre il 10% l’incremento del titolo ad inizio seduta di Piazza Affari), come auspicato dai diretti interessati alla vigilia della delicata operazione di mercato. Stesso passaggio di consegne per le altre emittenti comprese nel pacchetto, ovvero Mtv Hits, Mtv Classics, il network della raccolta pubblicitaria ed il sito web collegato alla televisione, da ora in poi sotto il controllo degli editori a stelle e strisce.

Ti Media concentrerà, secondo la road map stabilita per l’anno in corso e per il futuro, mezzi e risorse (liberati in pochi mesi con la cessione non solo di Mtv agli americani, ma anche de La7 ad Urbano Cairo) su altri fronti, mantenendo ed incrementando il profitto nel settore specifico del broadcasting. Dal canto suo Viacom, grazie a questa ed altre operazioni, si accinge a recitare un ruolo di rilevante peso nel panorama televisivo nazionale, incalzando sempre più da vicino i gruppi concorrenti con un’offerta destinata a crescere parallelamente agli investimenti messi in cantiere per le prossime stagioni. Il potenziale offerto da Mtv Italia e relativo indotto, se adeguatamente sfruttato dalla subentrante proprietà, potrebbe regalare più di qualche sorpresa nel mercato editoriale italiano, a tutto vantaggio dei lungimiranti progetti di espansione nei media europei già messi in moto dalla società statunitense.

Fonte: repubblica.it

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *