Poirot, cala il sipario sulla serie ispirata ad Agatha Christie

By on luglio 11, 2013
la-serie-poirot

text-align: justify”>David Suchet interpreta Hercule Poirot

POIROT, l’investigatore più famoso del mondo nato dall’abile penna di Aghata Christie muore anche sul piccolo schermo. Ebbene si infatti sono finite le riprese della tredicesima stagione della serie dedicata all’investigatore belga interpretato da David Suchet con l’ultima puntata Curtain (Sipario) che sancisce la fine dell’onorabile carriera di Hercule Poirot. La serie, coprodotta dalla Itv inglese  e dalla Agatha Christie Ltd, è iniziata in Inghilterra il 9 giugno mentre le riprese si sono conluse alla fine dello scorso mese per cinque film per la tv che si aggiungono ai 66 interpretati da David Suchet dal 1989 ad oggi. Un’esperienza straordinaria, a detta dell’attore britannico, così connaturato al suo ruolo tanto da ammettere che senz’altro Poirot gli mancherà molto.

POIROT, dalle abili “celluline grigie” e i baffi impeccabili, è tra i personaggi più amati in Inghilterra e la sua popolarità è arrivata anche da noi tanto che la serie continua ad essere trasmessa sia su Diva Universal che su Rete Quattro. La regina del giallo, Agatha Christie, aveva dipinto così bene le peculiarità dell’ironico e abile investigatore, tanto da renderlo ancora oggi attuale e  amato, non solo tra gli appassionati del genere giallistico. E David Suchet, che ha dato il volto a Poirot sente di dovergli molto, ma c’è da dire che anche Poirot deve molto all’interpretazione di Suchet,  ineguagliabile nel ruolo dell’abile investigatore, galante e istrionico, abile e pungente. E l’ultimo episodio della serie è stato girato in un luogo assolutamente congeniale, proprio lì dove l’aveva pensato la sua autrice.

hercule-poirot-13-stagione

L’ultimo episodio di Poirot, Sipario, è stato infatti girato proprio nelle stanze della casa di Agatha Christie dove la scrittrice aveva ambientato l’ultimo atto della storia, “luogo straordinario – a detto di David Suchet –  dove far finire una splendida avventura”.  E la serie, che si prospetta davvero ben congeniata, stando alle foto reperite dal set, è piuttosto attesa in Inghilterra così come nel resto del mondo in cui Poirot è diventato un vero e proprio cult. Un personaggio intramontabile e dal fascino longevo e indeteriolabile, tanto che lo stesso Suchet ammette di non essersi affatto stancato di lui, nonostante i 25 anni che l’hanno visto misurarsi col celebre investigatore.   “Mi piacerebbe vestire ancora i panni di Poirot -ammette infatti l’attore – non mi sono stancato di convivere con lui. Sarebbe bello portarlo sul grande schermo, ma per adesso mi accontento di chiudere, e lasciare le porte aperte per un possibile futuro”.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *