Royal Baby: Kate Middleton in ospedale. E’ iniziato il travaglio

By on luglio 22, 2013
Kate Middleton

text-align: center”>Kate Middleton

Forse l’attesa per la nascita del Royal baby è davvero finita: nelle prime ore del mattino, infatti, Kate Middleton è stata trasferita al St. Mary’s Hospital. Il travaglio è iniziato e sembra che sia arrivato il momento che il figlio di Kate e William venga alla luce per la gioia di tutti coloro che da circa una settimana attendono con ansia la nascita del royal baby. E’ stata la BBC ad annunciare il trasferimento in ospedale di Kate insieme al marito William, notizia confermata pochi minuti dopo da Kensington Palace, la residenza ufficiale della coppia reale. Fonti ufficiali hanno dichiarato che Kate sta molto bene e che la prima parte del travaglio è iniziata in maniera naturale. Molti avevano ipotizzato, tra cui anche Camilla, che la nascita fosse arrivata nel week-end appena passato ma così non è stato ma, forse, ora è davvero arrivato il momento.

kate-e-william

Giornalisti, fotografi, curiosi e cittadini, tutti ad attendere la nascita del royal baby che sta tenendo davvero tutti con il fiato sospeso da circa una settimana. Ormai, però, l’attesa sembra finita e la notizia della nascita del figlio di Kate e William potrebbe arrivare già nelle prossime ore. In Gran Bretagna tutto è pronto e per ingannare l’attesa c’è davvero di tutti, addirittura delle applicazioni per gli smartphone pronti ad offrire tutti gli aggiornamenti sul travaglio di Kate. E’ già partito il toto-nome con i bookmaker britannici che scommettono su alcuni nomi come Alexandra, se femmina, George o James se maschio. Intanto dopo la nascita del royal baby, William prenderà due settimane di congedo per rimanere accanto alla moglie Kate e al figlio

About Federico Ranauro

Nato e residente in provincia di Salerno ma da cinque anni vive a Parma. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione e la specializzazione in Giornalismo e cultura editoriale presso l’Università di Parma. Ha la passione per la scrittura e lavora come giornalista da circa tre anni, in particolare nel settore sportivo e televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *