Anticipazioni Uomini e Donne: Teresanna Pugliese sul trono rosa, qual’è la verità?

By on agosto 9, 2013
Foto Teresanna Pugliese Uomini e Donne

text-align: center”>Teresanna Pugliese sul trono rosa

Delle clamorose anticipazioni Uomini e Donne arrivano dal web e riguardano il trono rosa. Non c’è al momento alcuna certezza sulle nuove troniste, ma a quanto pare potremo rivedere sulla famosa poltrona rossa Teresanna Pugliese. Chiaramente si tratta di una news da prendere con le pinze, anche perché dalla diretta interessata non c’è stata ufficialità della notizia e per il momento si tratta solo di alcune voci.

A quanto pare Teresanna Pugliese avrebbe raccontato ad una fan di aver già prenotato il posto per il prossimo trono rosa. In realtà queste parole suonano un po’ strane, anche perché proprio in una delle recenti interviste Tersanna Pugliese ha più volte ribadito il concetto di non voler più trovare un uomo nello studio di Uomini e Donne. A questo punto è molto probabile che la notizia di Teresanna Pugliese come nuova tronista della prossima edizione del trono rosa sia stata solo una voce messa in giro per creare un po’ di scompiglio.

Le anticipazioni Uomini e Donne certe sulla prossima stagione riguardano solo l’inizio del programma che avverrà il 16 settembre, il resto non ha avuto nessun tipo di ufficialità, sono isnomma supposizioni fatte senza alcun tipo di base sicura. In effetti ancora non è del tutto chiaro se effettivamente alla fine il trono rosa partirà a settembre, c’è insomma ancora qualche dubbio sulla sua messa in onda, è anche probabile che venga rimandato a gennaio durante la seconda parte della stagione. E’ per questo che non sembra essere nemmeno tanto veritiera la notizia di Teresanna Pugliese come nuova tronista del trono rosa, ma a questo punto tutto può succedere.

Probabile insomma che alla fine la bella napoletana, che si sta concentrando sulla sua carriera di attrice, abbia pensato di ritornare da Maria De Filippi per poter avere ancora popolarità o semplicemente per dimenticare definitivamente la storia d’amore con Francesco Monte. Non ci resta a tal proposito che attendere qualche settimana in più e capire quale sia realmente la verità su tale notizia. Nel frattempo è spuntato anche il nome nuovo del trono blu, nemmeno in questo caso però si può parlare di tronista sicuro.

About Lucia D Antuono

3 Comments

  1. Rossella

    agosto 9, 2013 at 19:44

    Il trono sembra uscito dalla penna di Guareschi. La ricerca sui programmi della De Filippi non ha mai un punto d’arrivo.
    Ci vedo una sfumatura politica. Dal mio punto di vista nei sentimenti c’è molta politica.
    Secondo me anche Peppone e Don Camillo entrano in questo studio. Sono due punti di vista rispettabili. Io ad esempio avrei voluto sedere sul trono, ma non mi scandalizza il tronista declinato al maschile.
    Quindi anche nell’erotismo entra la politica perché ipoteticamente quando non è la donna a scegliere e a mettere tutti i corteggiatori in stand-by abbiamo la divisione tra donna-moglie e donna-amante.
    Quando è l’uomo a mettere in stand-by le sue corteggiatrici abbiamo la prescelta nell’harem.
    Un sessuologo ne verrebbe a capo sicuramente meglio di me che infondo sono donna ma potrei comunque osservare che gli adolescenti maschi sono incuriositi dal porno e penso che inconsciamente sopravviva negli uomini quell’ideale che nella coppia si conserva solo quando l’uomo si sente il prescelto.
    Ma dipende tutto dal modo in cui arrivi alla concezione di amore: se è un fatto razionale, una costruzione logica o ti butti con il paracadute!

  2. grammatica

    agosto 23, 2013 at 01:56

    La verità è che qual è si scrive così

    • Rossella

      agosto 23, 2013 at 13:55

      La correzione inibisce! Il bello della rete è che vince la spontaneità. Se qualcuno decidesse di monitorare tutti i commenti e i post parecchi di noi dovrebbero tornare sui banchi di scuola. Spesso quando mi rileggo perché magari qualcuno ha risposto ad un mio commento mi vergogno per l’uso improprio di tanti vocaboli, per gli errori grammaticali e la retorica strabordante. Però questo è bello e ti restituisce proprio quel desiderio di recuperare la parola. In televisione si è persa quest’autenticità. Però l’emozione ti tradisce e anche se partecipi ad un concorso di bellezza quel congiuntivo usato impropriamente, quel senso d’inappartenenza e la parola che ti sfugge in realtà raccontano un altro mondo: dicono che vieni da un contesto diverso. Apprezzo Maria De Filippi perché ha creduto nei dialetti e a modo suo ha portato in scena un racconto trasversale dell’Italia.
      Però noto quest’ostilità in rete e mi chiedo a cosa serve portare internet nel terzo mondo. Forse la rete serve solo ai giornalisti o a chi studia le trasformazioni sociali.
      Io la vedo in questo modo.
      Un saluto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *