Agorà, la nuova edizione apre il daytime di Rai3: a seguire Mi manda Rai3, Elisir e Pane quotidiano con Concita De Gregorio

By on settembre 21, 2013
rai3-daytime-agora

text-align: center”>Agorà, la nuova edizione apre il daytime di Rai3: a seguire Mi manda Rai3, Elisir e Pane quotidiano con Concita De Gregorio

Agorà torna in onda nella versione condotta da Gerardo Greco e dà il via alla nuova programmazione mattutina di Rai3: il talk show ideato e condotto da Andrea Vianello (sostituito da Greco dopo la nomina a direttore di Rai3) è giunto alla sua quarta edizione con ottimi ascolti. Dopo il successo della prima versione estiva condotta da Serena Bortone e Giovanni Anversa, a partire da lunedì 23 settembre, alle 8.00, Gerardo Greco torna alla conduzione della “piazza” di Rai3, che mette a confronto rappresentanti delle istituzioni, del lavoro, professionisti dell’informazione e cittadini, per discutere di attualità e politica.

Agorà continua dunque a raccontare le intense vicende politiche italiane, con il governo stretto tra il problema della decadenza di Berlusconi e la tenuta delle larghe intese, i vincoli di bilancio imposti dall’Unione Europea e la necessità di incentivare la crescita economica, l’aumento dell’Iva e la nuova Service tax che sostituirà l’Imu. Un autunno caldo che sarà protagonista di Agorà, in onda con uno studio rinnovato e nuovi inviati, con gli ormai immancabili sondaggi e il Moviolone, e un Albero dei cittadini rivisitato. Il programma apre il daytime di Rai3 ricco di nuovi appuntamenti e con il ritorno di un format storico per la terza rete.

agora-andrea-vianello-gerardo-greco

Dopo Agorà, ogni mattina su Rai3 alle 10 torna Mi manda Rai3, per la prima volta condotto da una donna, la giornalista Elsa Di Gati: la mission del programma è difendere e tutelare tutti i cittadini vittime in vario modo di truffe ed ingiustizie, nonché occuparsi di temi concreti come fisco, previdenza, consumi e lavoro. Protagonisti saranno proprio i cittadini e il loro racconto di disservizi e torti subìti, anche attraverso un contatto diretto sul territorio, visto che gli inviati di Mi manda Rai3 saranno in giro per le varie regioni d’Italia con un furgone, una sorta di sportello mobile che raccoglierà denunce e segnalazioni. In studio, invece, ci sarà la nuova figura del “disturbatore”, ruolo affidato a Sergio Leszczynski, che dalla sua postazione multimediale dovrà promuovere il confronto tra le parti. Alle 11 spazio a Michele Mirabella con Elisir, il programma sulla medicina e il benessere che quest’anno sarà più lungo nella durata (dalle 11.00 a mezzogiorno).

Nel daytime di Rai3 arriva anche Concita De Gregorio con un nuovo programma dal titolo Pane quotidiano, in onda alle 12.45: con i suoi ospiti la giornalista di Repubblica propone un viaggio alla scoperta dei fatti di tutti i giorni, attraverso libri, storie, personaggi che raccontano il nostro tempo. In studio un pubblico speciale composto da studenti di licei, università, accademie d’arte e musicali che potranno interagire con gli ospiti attraverso domande e osservazioni: “Ogni giorno proveremo a guardare ai fatti da angolazioni diverse – ha spiegato Concita De Gregorio – Ogni giorno un libro, il nostro Pane quotidiano“. Tra i primi ospiti Walter Siti, Gianni Clerici, Corrado Augias, Uto Ughi, Vinicio Capossella, Gianfranco Rosi, Giulio Giorello, Emma Dante. E poi un sito internet con spazi dedicati ai libri e alla cultura (www.panequotidiano.rai.it). La nuova programmazione mattutina di Rai3 è in onda da lunedì 23 settembre.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *