Andrea Scanzi torna su La3 con Reputescion: “Niente Santanchè tra gli ospiti, non siamo al circo”

By on settembre 23, 2013
foto-andrea-scanzi-reputescion

text-align: center”>Andrea Scanzi torna su La3 con Reputescion

REPUTESCION, LA SECONDA EDIZIONE SU LA3Andrea Scanzi torna in onda su La3 con Reputescion – Quanto vali sul web?, una delle novità più apprezzate della scorsa stagione televisiva, il primo format nato con l’intento di valutare su presupposti scientifici la reputazione online di personaggi noti al grande pubblico. Alle 12 puntate della prima stagione, diventate 16 proprio in virtù dell’ottimo riscontro di pubblico e critica (perfino il temuto Aldo Grasso ne consigliava la visione dalle pagine del Corriere), si aggiunge ora una nuova stagione ricca di ospiti, a partire dal lunedì 23 settembre.

IL SUCCESSO DI REPUTESCION – Stessa formula, stesso conduttore, perchè squadra che vince non si cambia e perchè il progetto ha dimostrato di avere ottime potenzialità di crescita (forse in parte sacrificate dalla messa in onda su un’emittente non generalista). Nuovi ospiti in studio, politici, colleghi giornalisti, sportivi e personaggi del mondo dello spettacolo: saranno tanti i volti chiamati a rispondere alle domande mai scontate di Andrea Scanzi, tutti messi davanti ad una serie di indicatori che misurano la reputazione sul web attraverso le rilevazioni dell’Osservatorio Redds con la collaborazione di Ventura Research Institute e di Reputation Manager. Analisi scientifiche che restituiscono il quadro di ciò che il popolo della Rete pensa dell’ospite di turno. Ma Reputescion non è solo questo, perchè nelle interviste in studio si spazia a tutto campo, soprattutto grazie alla faccia tosta di Andrea Scanzi, fresco di premio come miglior giornalista italiano su Twitter ai Tweet Awards 2013. Perfettamente calato nel ruolo di conduttore (lui che già si è cimentato nella scrittura, nel teatro e in chissà cos’altro), la penna del Fatto Quotidiano non perde un’occasione per mettere a nudo il proprio ospite, per ricordargli cos’ha detto o cosa ha fatto in una determinata occasione, per sapere cosa ne pensa di personaggi con cui magari è notoriamente in rotta, per carpire opinioni anche molto (ma non troppo) personali. Senza polemica, col sorriso. E con una buona dose di impertinenza che permette a chi guarda di non annoiarsi nè cambiare canale.

andrea-scanzi-reputescion-la3

REPUTESCION, GLI OSPITI DI ANDREA SCANZI – Una seconda stagione di Reputescion era già nell’aria lo scorso anno, l’aveva lasciato intendere in chiusura della trasmissione lo stesso Andrea Scanzi. Sempre lui ha annunciato su Facebook il ritorno del format sul websocial media channel che ha ospitato la prima fortunata edizione (in onda su Sky al canale 143 e sul digitale terrestre al 134), con un doppio appuntamento settimanale: Reputescion sarà in onda non solo nella già sperimentata collocazione di palinsesto del lunedì alle 22.30, ma anche il giovedì, sempre in seconda serata. Nessun personaggio da pollaio tv, ha promesso Scanzi, elencando alcuni dei suoi prossimi ospiti e levandosi qualche sassolino dalla scarpa:

“Due cose. La prima è che inviteremo anche persone con cui non sono (stato) tenero nei miei articoli o apparizioni tivù. Accadde anche l’anno scorso, per esempio con Alessandro Sallusti e Matteo Salvini. C’è chi accetta e c’è chi rifiuta sdegnato. Fabio Fazio appartiene alla seconda categoria. Matteo Renzi appartiene alla prima, e questo gli fa onore. La seconda è che, volutamente, non inviteremo amazzoni e provocatori/trici fini a se stesse. Quindi niente Santanché (anche questo ve lo avevo promesso), Biancofiore o derivati: non siamo al circo ed io, come spero voi, preferisco vivere. La scorsa stagione, nella quale ho avuto ospiti tra gli altri Don Gallo (e chi se la scorda), ci avete seguito con grande affetto. Spero che proseguirete a farlo”.

Vladimir Luxuria è la prima ospite di Andrea Scanzi. In questa nuova edizione di Reputescion ci saranno, tra gli altri, Antonello Piroso, Peter Gomez, Cristina Parodi, Tania Cagnotto, Red Ronnie, Alessandro Di Battista (che lo scorso anno annullò la sua partecipazione dopo aver accettato l’invito), Rossella Brescia, Piero Pelù. L’auspicio è che si possa assistere, come lo scorso anno, ad alcune interviste davvero di grande valore, come l’ultima apparizione tv di Don Andrea Gallo, che sarebbe scomparso di lì a poco.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. renatocarassale

    settembre 23, 2013 at 20:32:11

    POTREBBE ESSERE UN’OCCASIONE PER FAR TORNARE GRILLO IN TV….. BATTEREBBE IL RECORD DI ASCOLTO…..A PARTE QUESTO, SAREBBE INTERESSANTE.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *