Centovetrine, anticipazioni del 14 Settembre: inizia la quattoridicesima stagione!

By on settembre 13, 2013
centovetrine-638x425

text-align: justify”>cast centovetrineCENTOVETRINE – Ieri 12 settembre, con un gran finale girato lo scorso 10 Agosto (quando il destino di Centovetrine era ancora incerto e il pericolo chiusura sempre più concreto), si è conclusa la tredicesima stagione della soap. Oggi prenderanno dunque il via i nuovi episodi, che vedranno protagonisti numerosi nuovi volti pronti ad animare gli intrecci dei vostri personaggi preferiti. Vediamo quindi in breve come si è conclusa la scorsa serie e cosa ci attenderà nella prima puntata della nuova stagione.

CENTOVETRINE, IL FINALE DELLA TREDICESIMA STAGIONEDamiano (Jgor Barbazza) ha deciso di raggiungere Serena (Sara Zanier) e crescere con lei il bambino, mentre Milo è tornato in istituto: Cecilia (Linda Collini) ripercorre così alcuni dei momenti più belli dell’ultimo periodo. Intanto Ettore (Roberto Alpi) avverte Ascanio (Rocco Giusti): se non fornirà le prove dell’innocenza di Jacopo (Alex Belli), quei pochi giorni in carcere che farà saranno per lui devastanti. A Molteni conviene dunque collaborare prima di supplicare per farlo. Nel frattempo Carmen (Emanuela Tittocchia) si congratula con Margot (Gaia Messerklinger), protagonista dell’arresto di Ascanio, ma mentre le due donne parlano, la Sironi viene colpita da dolorose fitte allo stomaco e sviene. Una volta portata in ospedale viene rianimata e raggiunta da Laura (Elisabetta Coraini) che le svela come l’abbiano avvelenata.

Cecilia e Zeno

Viola (Barbara Clara) decide di cedere all’amore per Brando (Aron Marzetti) e i due trascorrono la notte assieme. Salani viene però svegliato da un forte odore di fumo: c’è un incendio e i due ragazzi sono bloccati in casa! Mentre la Castelli si fa prendere dal panico, Brando pensa a un modo per uscire e così riesce a salvare sé stesso e sua moglie; nel frattempo i pompieri e Cristiano (Ruben Rigillo) accorrono sul posto. Vinicio (Mariano Rigillo) è costretto a lasciare l’Italia, e in un primo momento promette a Carol (Marianna De Micheli) che, tempo un paio di mesi, tornerà da lei. Una volta sull’aereo però le svela la verità: non farà più ritorno a Torino.

Ed ecco che Ettore si ritrova nella piazza illuminata del centro commerciale e viene raggiunto da Sebastian (Michele D’Anca), Laura e Diana (Daniela Fazzolari) che gli chiedono il motivo per cui sono stati convocati: Ferri vuole ringraziarli e festeggiare con loro il nuovo inizio, ma né Diana né Sebastian hanno molta voglia di festeggiare, con Jacopo ancora dietro le sbarre. Ettore però li rassicura e poco dopo, alle loro spalle, compare proprio il giovane Castelli, ormai libero. La stagione si chiude tra gli applausi degli attori in scena e degli addetti ai lavori, sulle note di “La storia mia con te”.

CENTOVETRINE, LE ANTICIPAZIONI DI OGGI – Con uno sbalzo temporale di qualche mese, ritroviamo alcuni tra i protagonisti che abbiamo lasciato nel finale della tredicesima serie, anche se qualcosa è cambiato: Jacopo, ad esempio, ha lasciato Torino dopo la fine del suo matrimonio con Diana, e ha fatto perdere le sue tracce. Anche Carol è lontana dall’Italia: si trova in Marocco dove, tra i pianti, dove – tra le lacrime – saluta suo padre, pronta a non vederlo più. Damiano, dopo la fine della sua storia con Serena, ha una nuova relazione, e lo ritroviamo a gestire il Blue Valentine – ormai trasformato in un locale jazz – assieme a Ivan (Pietro Genuardi), anche lui rientrato a Torino. La holding, nonostante gli attacchi della concorrenza, ha ritrovato la sua stabilità ed è guidata da Ettore, Sebastian e Laura che introducono un nuovo manager.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *