In mezz’ora, Lucia Annunziata torna su Rai3 con una puntata sul caso Berlusconi: ospite Renato Schifani

By on settembre 15, 2013
in-mezzora-rai3

text-align: center”>In mezz'ora, Lucia Annunziata torna su Rai3 con una puntata sul caso Berlusconi: ospite Renato Schifani

In mezz’ora ha inaugurato la sua ottava stagione televisiva su Rai3 con la prima puntata in onda domenica 15 settembre: primo ospite di Lucia Annunziata, il capogruppo dei senatori Pdl Renato Schifani. Il talk è tornato con la stessa formula di sempre: un ospite in studio e la conduttrice a porre domande sull’attualità politica. Stesso format e stesso orario, in onda dalle 14.30 su Rai3, dopo il Tg3. Alcune puntate dell’ultima stagione di In mezz’ora avevano scatenato polemiche sfociate in un esposto all’Agcom: l’Autorità Garante per le Comunicazioni aveva imposto al programma un riequilibrio del numero degli ospiti, in nome del “rispetto dei principi di parità di accesso e pluralismo politico“, nello specifico “garantendo una maggiore presenza di esponenti del Pdl“. Quegli stessi che la Annunziata, in una puntata con ospite Angelino Alfano, aveva incautamente definito “impresentabili”.

In mezz’ora è ripartito così da Renato Schifani, ex Presidente del Senato in quota Pdl, con una puntata tutta dedicata al caso Berlusconi: la decadenza dal seggio parlamentare per l’ex premier condannato a 4 anni di carcere per frode fiscale sarà discussa mercoledì nella Giunta per le Elezioni del Senato con il voto sulla relazione Augello. Schifani è stato il primo un mese fa circa, insieme a Renato Brunetta, a parlare di “agibilità politica per Silvio Berlusconi, coniando una formula che si è imposta in queste settimane al centro del dibattito pubblico, talvolta declinata in una ipotesi di grazia considerata dai più inapplicabile, talvolta semplicemente sbandierata ad uso propagandistico per invocare un qualsiasi altro salvacondotto per il leader Pdl. La stessa agibilità politica di cui si sono riempiti i talk-show partiti nell’ultima settimana e che ha dominato come elemento di discussione tutta la prima puntata del programma di Lucia Annunziata.

in-mezzora-rai3-annunziata-alfano

A In mezz’ora, incalzato dalla direttrice dell’Huffington Post Italia sulla tenuta delle larghe intese, Schifani ha dichiarato di sentirsi “pessimista sul destino del governo“, pur specificando che un eventuale ritiro dei ministri Pdl dall’esecutivo “non è in agenda” ed augurandosi che il voto su Berlusconi non sfoci in una crisi di cui il Pd sarebbe l’unico responsabbile (“E’ evidente che si vuole arrivare a una rottura e che il Pd vuole andare a votare“). Una colomba diventata falco, come l’ha descritto la Annunziata in apertura di puntata, Schifani precisa anche che il Pdl chiederà  “il voto segreto” dell’Aula su Berlusconi, semplicemente perché “c’è un regolamento” che lo prevede in questi casi, e perchè “siamo contrari a blitz” per cambiare le norme in corso. Infine, sulla grazia a Berlusconi che i figli avrebbero richiesto in questi giorni, Schifani ha precisato:

Sono fatti esclusivamente personali e non politici che attengono alla sfera personale del cittadino Silvio Berlusconi. Sta riflettendo giustamente nell’ambito della propria famiglia. È una faccenda troppo delicata perché noi dirigenti si possa fare una riflessione“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *