Le tre rose di Eva 2, ascolti e sintesi seconda puntata: il ritorno di Eva

By on settembre 12, 2013
foto-le-tre-rose-di-eva2

text-align: center”>Le tre rose di Eva 2, ascolti e sintesi seconda puntata

Le tre rose di Eva 2 continua ad appassionare il pubblico di Canale5, riuscendo quasi a pareggiare la sfida degli ascolti tv con l’inossidabile (anche in replica) Commissario Montalbano. Dopo il buon esordio della prima puntata mercoledì 4 settembre, anche la seconda ha retto all’impatto con la controprogrammazione della fiction di Rai1 e dell’informazione di Rai2 e La7: Le tre rose di Eva 2, con la puntata di mercoledì 11 settembre, ha registrato 4.866.000 telespettatori, con una share del 19,68%. A segnare la seconda puntata della fiction Endemol, così come quella d’esordio, è stato il filo rosso dei misteri che lega a vario titolo tutti i personaggi della serie, dai protagonisti storici fino alle news entries. (Dopo il salto, la sintesi della seconda puntata, ndr)

 

foto-le-tre-rose-di-eva-2-anna-safroncik-seconda-puntata

Le tre rose di Eva 2 riparte dallo scontro a fuoco che ha visto vittima Aurora (Anna Safroncik): dopo il colpo infertole da Viola (Victoria Larchenko), la Taviani è ricoverata in terapia intensiva. Solo l’intervento di Amedeo Torre (Mario Cordova), che rivela la sua allergia ad un farmaco, riesce a salvarle la vita e risollevare Alessandro (Roberto Farnesi) dall’angoscia di perdere compagna e figlia. Perchè intanto la piccola Eva è ancora nelle mani di Viola, ricercata dalla polizia. E il senso di colpa attanaglia Edoardo (Luca Capuano): il ragazzo confessa alla madre di aver aiutato Viola a scappare dopo l’incidente d’auto in cui tutti la credevano morta e consegna a don Lorenzo (Simon Grechi) una lettera in cui racconta tutta la verità, con l’indicazione di darla ad Aurora se dovesse succedergli qualcosa. Ma la missiva finisce direttamente nelle mani di Veronica Torre (Euridice Axen), che ora conosce il segreto di Edoardo e può ricattarlo: dovrà aiutarla a ritrovare Viola e la piccola Eva, per far sì che Alessandro ed Aurora si fidino di lei la lascino entrare nella loro vita. Sarà proprio l’intervento di Veronica presso la polizia svizzera a dare la svolta al caso: mentre Ruggero (Luca Ward) cerca inutilmente di convincere la figlia a ridare la bambina ai genitori, Viola viene arrestata, la piccola è salva e le famiglie Taviani e Monforte sono riconoscenti alla Torre, che nella tenuta di Pietrarossa nasconde più di un segreto. Durante la festa per il ritorno a casa di Eva, Alessandro chiede Aurora in moglie, mentre l’incontro tra Filippo Sommariva (Fabrizio Bucci) e Marzia (Karin Proia) sembra far scattare la classica scintilla. Il ragazzo arriva a Prima Luce per consegnare al maresciallo Mancini (Giulio Pampiglioni) i soldi che la madre Sonia (Simona Borioni), ostetrica di Villalba, aveva ottenuto collaborando al rapimento della bambina: la donna, dopo aver consegnato il denaro a Cesare (Stefano Abbati) perchè lo destinasse ai suoi figli, aveva chiesto aiuto ad Amedeo con cui evidentemente condivide un segreto, incontrando però le minacce di Veronica e finendo uccisa da un uomo misterioso in quello che è sembrato un suicidio. Intanto la  setta segreta dei notabili di Villalba, che vuole recuparare il denaro rubato da Ruggero Camerana prima della sua fuga, fa rinchiudere Viola in un manicomio. La puntata si conclude con i dubbi di Aurora, che ritrova una vecchia videocassetta in cui sua madre e Amedeo: quell’uomo è suo padre?

L’appuntamento con la terza puntata de Le tre rose di Eva  2 è per mercoledì 18 settembre, in prima tv assoluta su Canale5.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *