Milly Carlucci: “Noi di Ballando facciamo una sfida contro noi stessi. Cercheremo di essere scintillanti spendendo meno”

By on settembre 26, 2013
foto di milly carlucci a ballando con le stelle

text-align: center”>foto di milly carlucci a ballando con le stelle

BALLANDO CON LE STELLE: QUALI ASCOLTI? Tutto è pronto per la nona edizione di Ballando con le stelle, in onda a partire da sabato 5 Ottobre, alle 21.10 su Rai1. Dopo l’ufficializzazione del cast di concorrenti che scenderanno in pista, arrivano le dichiarazioni della conduttrice Milly Carlucci. Lo show andrà a scontrarsi con la quarta puntata della nuova edizione di Italia’s got talent. I due programmi si erano già misurati nei primi mesi del 2012. In quella circostanza la trasmissione condotta da Belen Rodriguez e Simone Annichiarico ebbe la meglio, sui vip ballerini di Rai1. Quanto a questa nuova sfida la Carlucci sottolinea: “Quest’anno, più dei precedenti, guardare gli altri sarebbe inutileIntanto perché partiamo molto più tardi rispetto a loro. In televisione c’è concorrenza quando si parte insieme dopo il fatidico ‘Via!’. Noi di Ballando è come se facessimo una sfida contro noi stessi. E dimostriamo al pubblico che esiste un mondo incentrato su questa meraviglia che si chiama ballo” (fonte Visto).

foto-logo-ballando-con-le-stelle

GLI INTENTI DI BALLANDO CON LE STELLE 9. Unico obiettivo sarà quello di riuscire a non disattendere le aspettative del pubblico, in seguito alla pausa rigenerante, alla quale è stato costretto il format dopo l’ultima edizione. “Per noi di Ballando si tratta di un ritorno dopo una lunga pausa dal video. Quindi ci teniamo a fare bella figura. Visto il periodo di crisi economica che sta vivendo il nostro Paese, siamo molto attenti alle spese dal momento che c’è stata un’ulteriore riduzione del budget a disposizione. Il nostro obiettivo sarà quello di essere scintillanti spendendo meno. Non sarà semplice ma ce la faremo. Mi piace affrontare le sfide con grande ottimismo”.

LE DICHIARAZIONI DI LEA T, TRA LE DONNE DEL CAST. Tra i concorrenti più attesi, nella prossima edizione, c’è sicuramente la modella brasiliana Lea T, figlia dell’ex calciatore della Roma Toninho Cerezo. La transgender 32enne, ha ammesso di aver accettato la sfida, dopo un’attenta riflessione: “Quando ho incontrato Milly non ero convinta di accettare. Pensavo potesse essere rischioso espormi a un pubblico così vasto (…) Ho capito che mi potevo fidare, mi ha parlato come una madre a una figlia. Non voleva me per fare scandalo, ma per conoscermi e raccontare una grande storia di amore familiare” (fonte Corriere della Sera). Sui suoi obiettivi all’interno dello show c’è sicuramento quello di: “dimostrare a me stessa che posso vincere questa sfida e raccontare quanto l’amore della famiglia aiuti a superare tutto”. La modella, nonostante la nazionalità brasiliana, sottolinea di non avere molta dimestichezza con il ballo e dichiara di aver accettato di partecipare all’edizione italiana del format in quanto: “è la più glamour e la più ricca di buon gusto, per merito della conduttrice”. Le premesse per una buona riuscita di Ballando ci sono tutte. Staremo a vedere quanto gli spettatori attendono il ritorno di questo programma.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *