Presunto colpevole: da stanotte su Rai Due si denuncia la malagiustizia

By on settembre 17, 2013
foto programma tv presunto colpevole

text-align: center;”>foto programma tv presunto colpevole

PRESUNTO COLPEVOLE – Il programma condotto da Fabio Massimo Bonini e scritto da Sergio Bertolini Paola Bulbarelli, Giuseppe Ciulla e Andrea Ruggieri dedicato ai danni provocati dalla malagiustizia torna questa notte 17 settembre alle 23,45 con la sua seconda edizione (la prima è andata in onda a marzo). Dopo il successo dello scorso anno, infatti, Rai Due ha deciso di proporre ancora le storie che riguardano tante persone comuni, quelle che sono state vittime di errori giudiziari e per questo hanno perso il lavoro, la famiglia, la dignità.

Nella prima puntata si parlerà della storia di Anna Paglialonga, una donna di Capua di 48 anni, impiegata al Sert. Nel 2008 è stata arrestata con l’accusa di aver aiutato un uomo della camorra a uscire di galera. Allo stesso tempo la procura di Caserta ha eseguito oltre venti ordinanze di custodia cautelare nei confronti di alcuni componenti del clan Belforte, che una volta usciti di prigione hanno continuato le loro malefatte falsificando alcuni certificati nella zona di Marcianise e dintorni. La signora Paglialonga, secondo le accuse, cinque anni prima avrebbe fatto firmare un documento a un uomo del clan per farlo uscire di galera.

foto-1-presunto-colpevole

Presunto colpevole ricostruirà la vicenda partendo dalle “colpe” che la donna avrebbe avuto. Un collaboratore di giustizia avrebbe infatti dichiarato che il documento sarebbe stato fatto firmare da una certa Annarella, un nome che al Sert hanno in parecchi. La polizia ha arrestato proprio la signora Paglialonga che oltretutto in quel periodo non era neppure in Italia. Una volta rinchiusa in carcere, Anna ha trovato la solidarietà di molte persone, nonché il sostegno del compagno Enzo De Camillis, scenografo e fumettista, che ha deciso di raccontare questa storia attraverso un documentario. Il tutto per dimostrare che Anna era innocente. Nel maggio 2008, comunque, arriva la sentenza di assoluzione per la Paglialunga che può così tornare all’affetto dei suoi cari. Ma intanto sono passati quattro lunghi anni.

Nella seconda parte di Presunto colpevole si parlerà invece della storia di Oscar Sanchez, un uomo trascinato dalla Spagna in Italia dalla polizia, finito nelle mani della malagiustizia a causa di un atto di gentilezza. La colpa, stavolta, è da attribuire a una perizia sbagliata e a indagini condotte in maniera sbagliata. In ultimo si affronterà la storia di Giuseppe Gulotta, arrestato a 18 anni dopo essere stato costretto a confessare un reato mai commesso. L’uomo ha passato 22 anni in carcere.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *