Provaci ancora prof 5: il riassunto della prima puntata

By on settembre 13, 2013
foto serie tv provaci ancora prof 5

text-align: center;”>foto serie tv provaci ancora prof 5

PROVACI ANCORA PROF – E’ andata in onda ieri sera su Rai Uno la prima puntata della quinta stagione della serie televisiva diretta da Tiziana Aristarco, realizzata da Endemol Italia, prodotta da Rai Fiction e ispirata ai romanzi di Margherita Oggero. L’episodio ha ottenuto 4.517.000 telespettatori e uno share del 19,04%.

Nel cast di Provaci ancora prof 5 Veronica Pivetti (Camilla Baudino), Enzo Decaro (Renzo Ferrero)Paolo Conticini (Gaetano Berardi)Pino Ammendola (Pasquale Torre)Ludovica Gargari (Livietta)Ilaria Occhini (Andreina Baudino)Paolo Sassanelli (Nanni Montaldo)Carmen Tejedera (Carmen)Elisabetta Pellini (Anna Ronco)Magdalena Grochowska (Eva)Luigi De Fiore (Ruggero Pellegrini)Lorena Cacciatore (Marta Cavalli), Francesco De Raimondo (Tommy)Daniela Terreri (Luciana detta Lucianona), Mariano Rigillo (padre di Renzo)Andrea Montovoli (Fabio)Carlotta Tesconi (Vanessa)Gabriele De Luca (Idris),  Federica Zacchia (Raffaella) e Laura Adriani (Sabrina). 

Ecco cosa è successo nella prima puntata:

foto-1-provaci-ancora-prof-5

Una volta arrivati a Torino, Camilla e Renzo, assieme a Livietta, sembrano aver ricominciato una nuova vita. La professoressa ha promesso al marito di non mettersi più nei guai, ma neanche a farlo apposta appena mette fuori il naso da casa eccola cadere di nuovo in tentazione! La donna, infatti, decide di uscire di casa per andare a prendere qualcosa da mangiare per cena e mentre è ferma al semaforo una ragazza di origine marocchina entra in macchina e le chiede aiuto: sta fuggendo da un uomo violento che l’ha picchiata. Senza pensarci due volte Camilla fugge via e tenta di convincere la giovane a rivolgersi alla polizia e al pronto soccorso, ma la spaventatissima vittima rifiuta di farsi aiutare. Alla fine le due donne si fermano presso una farmacia, ma quando la professoressa torna in macchina con le medicine della ragazza non v’è più traccia. E neanche del suo cellulare!

Il giorno dopo comincia la scuola. Camilla è stata trasferita presso l’Istituto Tecnico Nelson Mandela, una scuola di periferia che raccoglie il peggio degli alunni della città. La scuola, tra l’altro, è multietnica ed è diretta dal preside Nanni Montaldo, un tipo eccentrico fissato per la musica rock. Camilla è perplessa, tanto più che ha modo di conoscere anche Ruggero Pellegrini, il professore di matematica severo e pure maschilista. Tentando di mantenere la calma Camilla entra in classe e fin da subito si accorge che i ragazzi sono turbolenti e strafottenti e fa una scoperta che ha dell’incredibile. Una delle sue alunne è proprio Naima, la ragazza soccorsa la sera prima al semaforo, la quale le restituisce il cellulare spiegandole che le serviva. Come al solito, però, la vicenda non si conclude qui. Lo zio di Naima viene ucciso e la ragazza è la prima indagata per l’omicidio. E’ lui l’uomo dal quale fuggiva.

Portata in Commissariato, viene interrogata dal vicequestore Gaetano Berardi, vecchia conoscenza di Camilla, che per l’occasione ha accompagnato la giovane per testimoniare a suo favore. L’incontro tra i due è inaspettato e le cose si complicano ancora di più quando scoprono di abitare nello stesso palazzo. Anche Renzo scopre il fatto, proprio mentre si è recato da Camilla a scuola per stabilire alcune regole di convivenza. Mentre a scuola Camilla fa amicizia con le due colleghe Anna Ronchi, insegnante di inglese, e Marta Cavalli, di scienze, a Torino arriva anche l’ispettore Torre, fedele aiutante del commissario Berardi. In Commissariato, naturalmente, si ricrea un po’ quell’atmosfera di convivialità che c’era a Roma, ma le indagini sull’assassinio dello zio di Naima proseguono. 

Viene fuori che la ragazza è fidanzata con Luca, un compagno di classe, ma era stata promessa in matrimonio ad un marocchino dallo zio Abdul senza il suo consenso. Camilla non crede che i colpevoli possano essere i due fidanzatini. La colpa, a questo punto, potrebbe essere o del padre di Naima o del promesso sposo, ma entrambi hanno un alibi. Ancora una volta Camilla decide di indagare e ben presto scopre che a uccidere l’uomo è stato il padre di un’amica di Naima, la quale aveva intrecciato una relazione con Abdul. Le vite dei nostri protagonisti, però, non sembrano andare del tutto bene: mentre Camilla ha conquistato la sua classe per aver risolto il caso, Livietta è arrabbiata per il trasferimento, mentre Gaetano è alle prese con il piccolo Tommy, lasciatogli dalla sua ex moglie Eva in partenza per gli Stati Uniti. 

La seconda puntata di Provaci ancora prof 5 andrà in onda il 19 settembre alle 21,10 su Rai Uno.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *