Raoul Bova: amore al capolinea con la moglie Chiara Giordano?

By on settembre 18, 2013
Raoul Bova si separa

text-align: center”>Raoul Bova si separa

RAOUL BOVA SI SEPARA DALLA MOGLIE? Per la prima volta in 13 anni la vita privata di Raoul Bova è finita sotto i riflettori: sposato dal 2000 con la moglie, veterinaria, Chiara Giordano (e padre di due figli) l’attore 42enne starebbe attraversando un periodo di crisi matrimoniale. Nessuna notizia ufficiale è stata ancora diffusa dall’entourage di Bova, ne da fonti a lui vicine; è stata la trasmissione “Mattino 5” condotta da Federica Panicucci a lanciare lo scoop qualche giorno fa: la coppia Bova-Giordano è finita all’interno di un servizio riguardante coppie storiche in rottura, come ad esempio quelle composte dagli attori Catherine Zeta-Jones e Micheal Douglas, oppure gli ultimi in ordine di tempo Monica Bellucci e Vincent Cassel. Subito dopo la messa in onda delle immagini la conduttrice si è dissociata dal contenuto delle stesse, così come la direttrice di ‘Diva e DonnaSilvana Giacobini presente in studio, che ha detto di non esserne al corrente.

Raoul Bova è totalmente assente dalla vita mondana da quando è convolato a nozze, e non ha mai dato motivi di discussione riguardanti la propria infedeltà, anzi, ha sempre dichiarato di essere legatissimo alla compagna e ai propri figli, Alessandro Leon e Francesco.

Non è un mistero che la Giordano sia molto riservata e abbia sempre evitato telecamere e incontri pubblici, ma forse anche per questo la storia tra lei e l’attore ha avuto fino ad oggi vita così longeva. Ora però sembra che il tempo che la coppia trascorre insieme sia sempre meno, con lui impegnato sul set e lei che si occupa dei bambini. Chiara Giordano ha cercato di spiegare questa delicata situazione al settimanale ‘Chi’, in edicola oggi.

raul-bova-foto

Non amiamo interviste che parlino di noi, soprattutto in questo momento. I bambini devono rimanere fuori da tutt0’ ha dichiarato la donna, la quale, seppur non confermi nulla, insinua certamente dei dubbi sulla possibilità che i due non se la stiano passando bene.

Raoul Bova inoltre, poco tempo fa era anche stato ricoverato d’urgenza a causa di un malore mentre era impegnato sul set, ma ora sembra che si sia ripreso.

Attendiamo aggiornamenti ulteriori riguardo i numerosi rumors che circondano la coppia: resta comunque un dato di fatto che per i matrimoni celebri non tiri aria buona durante questo 2013.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

One Comment

  1. Rossella

    settembre 18, 2013 at 20:37:39

    A me non sembra dalle dichiarazioni. Secondo me una grande fetta di pubblico ha capito che si tratta di un frainteso. Avrebbero diffuso un comunicato: funziona così! Mi sembra il classico esempio di notizia che si presta a molteplici interpretazioni.
    Il mondo della comunicazione è molto semplice; infatti la gente non è in malafede quando taccia qualcuno ci cercare visibilità attraverso il gossip.
    Il gossip non circoscrive la notizia e spesso toglie prestigio, ma non ai personaggi dello spettacolo; una paparazzata non significa niente fino a quando non riconosci quel personaggio in una pubblicità o in qualche altra attività. La pubblicità adempie alla stessa funzione, adesso ce ne sono meno perché la promozione passa da altri canali. Però potremmo affermare che il gossip è assimilabile ad un promo di Celentano: entrambi creano attenzione sull’evento! Ma ho detto Celentano per fare un esempio. E’ da un sacco di tempo che si aspetta la serata di Morandi! Vale per tutti gli eventi e mi sembra giusto creare un po’ di atmosfera o magia che dir si voglia!
    Quindi non ci crederò fino a quando la notizia non sarà ufficializzata da un comunicato! Comunque oggi la verità passa tra l’ ufficiale e l’ufficioso. Anch’io avrei pubblicato la notizia. C’è sempre la possibilità di smentire, ma a me sembra comunque un casotto. Meglio seguire il protocollo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *