Rete 4 si rinnova: ingaggia Cruciani e Parenzo de “La Zanzara”

By on settembre 5, 2013
La Zanzara Cruciani e Parenzo a Rete quattro

text-align: justify”>La Zanzara Cruciani e Parenzo a Rete quattro

RETE QUATTRO, senza dubbio si sta rinnovando a vista d’occhio. Insomma, pare ormai tramontata l’epoca Emilio Fede, e dopo la “fedelizzazione” durata anni ed anni, pare che ora sia tempo di innovazione. Lo dimostra l’ingaggio di Gianluigi Nuzzi che approda domani in prima serata con la nuova edizione di Quarto Grado, vicedirettore della Rete, e lo dimostra ancor di più l’ultimo ingaggio di Rete Quattro che ha assoldato contro ogni aspettativa due “cattivissimi” della Radio nostrana: Giuseppe Cruciani e Davide Parenzo de “La Zanzara”.

DUE ZANZARE PER RETE QUATTRO dunque, che avranno lo scopo di “svecchiare” una rete che vuole rilanciarsi nel panorama televisivo con programmi di sicuro impatto per un pubblico variegato e disomogeneo. L’annuncio della nuova coppia assoldata dal quarto canale Mediaset è stato ufficializzato proprio ieri dai vertici Mediaset Mauro Crippa e il direttore Giuseppe Feyles. “Rete 4  vuole essere un punto di luce nel sistema tv italiano – ha affermato Crippa –  Credo moltissimo in questa squadra e quindi un benvenuto al vicedirettore Nuzzi a Venuto e a Cruciani e Parenzo anche se non abbiamo la minima idea di cosa questi due ragazzacci andranno a fare”.

cruciani-e-parenzo-a-rete-quattro

“Un altissimo riuschio” quello sottolineato da Crippa riguardo l’ingaggio di Parenzo e Cruciani, conosciuti per il loro ruolo irriverente nello show radiofonico “La Zanzara” su radio 24, ma i vertici hanno voluto abbracciare la sfida e così i due conduttori radiofonici approderanno in tv il primo mercoledì di ottobre con un nuovo programma in prima serata. E’ ancora in fase di definizione il titolo ( non più Radio belva come si era paventato) ed è Giuseppe Cruciani a parlare della nuova sfida di Rete Quattro: “Il direttore si è costruito un alibi per un eventuale insuccesso ma io non prevedo l’esistenza della parola flop. Non sarà un format classico. Non sarà un programma tradizionale. Si spera di fare cose innovative. Si rischia, ma se non si rischia che viviamo a fare?”. Non ha tutti i torti Cruciani che quindi dà appuntamento ai suoi estimatori sul piccolo schermo per un programma che desterà certamente grande interesse.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *