Squadra Antimafia 5, intervista a Fabio La Fata: “Corrado è un mafioso al servizio della famiglia Ferro, che aiuterà Rosy Abate”

By on settembre 20, 2013
Fabio-La-Fata-Intervista

text-align: center”>Fabio-La-Fata-Intervista

SQUADRA ANTIMAFIA 5, INTERVISTA A FABIO LA FATA – “Squadra Antimafia 5” sta entrando nel vivo e le vicende che coinvolgono Rosy Abate (Giulia Michelini) e Domenico Calcaterra (Marco Bocci) stanno diventando sempre più complicate e ricche di colpi di scena. Lunedì 23 settembre sarà la volta della terza puntata (leggi QUI le anticipazioni) di questa appassionante fiction dedicata alla lotta contro la criminalità organizzata, in onda ogni settimana su Canale 5.

Squadra Antimafia 5 – Nel cast della stagione in corso ci sono alcune new-entry, e molti nuovi volti: ad affiancare la spietata Rosy Abate saranno vari personaggi come ad esempio Corrado, il ‘mafioso mercenario’ interpretato dall’attore Fabio La Fata.

Questo promettente interprete, un ragazzo siciliano di 29 anni, nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata al nostro blog si è raccontato con sincerità, parlando di sogni, aspirazioni ed esperienze passate che lo contraddistinguono. Fabio ci ha anche svelato qualche piccola anticipazione su ciò che accadrà nelle prossime puntate di “Squadra Antimafia 5”: leggete l’intervista completa dopo il salto.

fabio-la-fata-intervista

Ti stiamo vedendo in queste settimane sugli schermi di Canale 5 con “Squadra Antimafia 5”, come è stato lavorare su questo importante set?

Direi bellissimo. Sono stati momenti fantastici e le persone che ho conosciuto sul set erano meravigliose, dai truccatori ai costumisti, dal regista agli attori, un’esperienza che non dimenticherò mai.

Puoi dirci qualcosa in più su Corrado, il personaggio che interpreti? (SPOILER)

Beh, Corrado è un mafioso al servizio della famiglia Ferro, che avrà il compito di riportare il piccolo Leonardino nelle braccia della madre, ovvero Rosy Abate. Di più non posso aggiungere.

Un ricordo in particolare che ti è rimasto dopo questa recente esperienza?

La coltellata presa sul set… una roba pazzesca, ero pieno di protezioni perché il coltello era vero e affilato.

Qual è stato il percorso artistico che ti ha portato fin qui?

Un piccolo ruolo in “Un posto al sole” dove facevo il gigoló. Poi ho interpretato un altro piccolo ruolo nel “Caso Tortora” di Ricky Tognazzi dove interpretavo il carabiniere Pastrengo.

Hai sempre sognato di fare l’attore o avresti voluto prendere altre strade?

A dire la verità, sin da bambino ho sempre sognato di diventare un attore. E’ stato sempre il mio unico grande sogno.

Pensi che sia difficile farsi strada nel mondo dello spettacolo al giorno d’oggi?

Io penso che al giorno d’oggi, probabilmente è più facile entrare che rimanerci nel mondo dello spettacolo. La differenza la fa lo studio, unica grande componente che ti permette di rimanerci all’interno.

Puoi descriverti meglio a chi ancora non ti conosce?

Sono un ragazzo di 29 anni nato e cresciuto a Lentini, il paese delle arance e del pane più buono d’Italia, in provincia di Siracusa, insomma un siciliano DOC . Amo la mia terra, sono un ragazzo semplicissimo, tanto da prendermi in giro io stesso, come tutti i ragazzi alla mia età.

Con chi ti piacerebbe lavorare prossimamente?

Ho sempre sognato di lavorare con Tony Scott, regista pazzesco e poi sicuramente con il mio idolo da sempre,  ovvero Denzel Washington, magari prossimamente ci riesco (sorride, ndr).

Segui la tv italiana? Cosa sarebbe meglio modificare o eliminare secondo te? E cosa invece aggiungere?

Diciamo che la guardo molto poco poiché amo molto andare al cinema.

Dove ti vedremo nei prossimi mesi?

Sarò in tv con “Don Matteo 9

Vuoi dire qualcosa al pubblico che ti segue in “Squadra Antimafia 5”?

Certamente! Seguite tutta la serie perché ricca di colpi di scena!

Si ringraziano in Sig. Stefano Telese e l’Agenzia MassMedia

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *