Tg4 e Studio Aperto contro il femminicidio: conduttrici con maglietta “No more Feminicide”

By on settembre 13, 2013
No al femminicidio di Tg4 e Studio Aperto

Tg4 e Studio Aperto magliette contro il femminicidio” href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2013/09/tg4-contro-femminicidio.jpg” target=”_blank”>No al femminicidio di Tg4 e Studio Aperto

STUDIO APERTO E TG4 CONTRO FEMMINICIDIO. Una campagna contro il femminicidio quella a cui hanno aderito il Tg4 e Studio Aperto  promossa dal Ministero degli Interni. Nella giornata di ieri infatti le conduttrici di tutte le edizioni dei notiziari sono andate in onda indossando delle speciali magliette per ribadire il loro no alla piaga sociale del femminicidio. “No more feminicide – Don’t turn your back” (Niente più femminicidio, non voltare le spalle), questo il messaggio sulle magliette delle giornaliste che hanno voluto così ribadire il loro no alla violenza sulle donne, un dramma che si perpetua ogni giorno ai danni del genere femminile.

STUDIO APERTO E TG4 dunque hanno detto il loro no al femminicidio hanno portato in onda tale problematica con queste particolari t-shirt realizzate dal Ministero dell’Interno nell’ambito della riunione dei Ministri dell’Interno dei Paesi del G6, che è iniziata ieri pomeriggio presso la Prefettura di Roma. Durante il vertice infatti,  per la prima volta, una intera sessione  è stata dedicato al tema del femminicidio, considerato il fatto che la cronaca italiana è colma di casi di donne che hanno subì violenze o hanno perso la vita per mano degli uomini.

giornalista-maglietta-femminicidio

E alla campagna contro il femminicidio hanno aderito con convinzione le giornaliste di Studio Aperto e Tg4: Sabrina Pieragostini e Alessandra Viero nei notiziari delle 12,25 e delle 18,30 del tg di Italia 1; Diletta Petronio e Monica Gaspariniin tutti gli odierni appuntamenti del Tg4 hanno indossato queste magliette con “No more feminicide – Don’t turn your back” oltre che tutte le giornaliste della redazione. “Abbiamo scelto di aderire in modo convinto alla battaglia del G6 contro il femminicidio – ha dichiarato il direttore del Tg4 Giovanni Totimettendo in campo tutti i volti dei nostri telegiornali. Credo che il mondo dell’informazione non possa assistere passivamente all’escalation di violenza contro tutte le donne, cui stiamo assistendo ormai da troppo tempo”.

 

 

 

 

 

 

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *