Uomini e Donne: riassunto puntata del trono misto del 23 settembre 2013

By on settembre 23, 2013
Giovanni il nuovo fidanzato di Teresanna Pugliese

text-align: justify”>riassunto puntata del trono misto del 23 settembre 2013

Si riprende con la seconda parte della prima puntata del trono misto di Uomini e Donne e viene mostrato un video con il primo tronista uomo Aldo Palmieri, un catanese di quasi 23 anni che qualcuno avrà sicuramente già riconosciuto perché ha partecipato al trono under dello scorso anno. Nel video Aldo parla dei valori della vita, di come sia un ragazzo assolutamente semplice ed attaccato alla sua famiglia. Aldo è un pizzaiolo che cerca di aiutare i genitori a mandare avanti la casa, è una persona umile che sogna di poter incontrare la donna della sua vita, anche perché crede tanto nell’amore.

Il suo sogno è quello di potersi laureare e sposare, è disposto anche a lasciare la sua Catania per raggiungere i suoi obiettivi. Entra così in studio Aldo ben emozionato, ma subito arriva il momento di presentare l’altro tronista. Nel video di presentazione appare Tommaso Scala, anch’esso ex partecipante del trono under, e il pubblico sembra molto apprezzare il nuovo tronista. Tommaso è un napoletano doc dal caratterino alquanto fumantino, ma tantissimo attaccato alla madre, una persona che l’ha sempre aiutato nei momenti di difficoltà. Il bel napoletano vuole al suo fianco una donna che gli tenga testa e soprattutto che lo rispetti, visto che in passato è stato tradito e da allora non riesce più a fidarsi completamente di una donna, ma è arrivato ad Uomini e Donne per ricredersi. Entra così in studio anche Tommaso ben contento di iniziare questa nuova esperienza.

Arriva il momento delle corteggiatrici ed a primo impatto sembra avere qualche preferenza in più Aldo, ma Tommaso è contento, insomma c’è tempo per farsi conoscere meglio. Tra le corteggiatrici c’è però una vecchia conoscenza di Uomini e Donne, Alessia Cammarota che arrivò fino alla fine del trono di Francesco Monte, ma quest’ultimo decise poi di scegliere Teresanna Pugliese. Proprio la bella napoletana fa il suo ingresso in studio annunciata da Maria De Filippi. La bella napoletana racconta di come sia andata male con Francesco, di come si sia annullata completamente per lui, ma lo ha fatto perché quando ama vuole sempre dare sé stessa. Il problema principale, stando alle parole di Teresanna Pugliese, è che Francesco Monte si è lasciato troppo prendere dal contesto esterno, tralasciando poi il senso vero di un rapporto d’amore. Secondo Cristian e Tara c’è stata una forte incompatibilità di carattere che ha poi portato alla fine della relazione e vivendo i due quasi quotidianamente hanno capito anche che Francesco forse non era così innamorato di Teresanna, si è dimostrato diversamente dalle apparenze.

Teresanna ammette di averlo lasciato anche per poter vedere in lui un cambiamento, sperando insomma che potesse ritornare da lei ed aggiustare le cose. Francesco invece ha preferito continuare per la sua strada, fatta di uscite mondane e personaggi più o meno noti del piccolo schermo. C’è più che altro delusione nelle parole di Teresanna perché quello che desiderava di più era sincerità e soprattutto essere accudita dal suo uomo. Si cambia però registro e si passa ad un’altra coppia di Uomini e Donne quella composta da Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia, un amore fatto di alti e bassi, ma tutt’ora forte e duraturo. Storia importante anche quella di Elga Enardu e Diego Daddi che ritornano in studio dopo quattro anni, ma il loro amore non è mai cambiato. Termina così la prima puntata del trono misto re degli ascolti, questa volta Maria De Filippi ha trovato forse la formula giusta.

About Lucia D Antuono

One Comment

  1. Rossella

    settembre 23, 2013 at 20:14:51

    Ho visto il filmato di presentazione di Aldo, secondo me il suo trono finirà con un no! Non potrebbe essere altrimenti! Ha raccontato di una sua fidanzata, adesso non ricordo bene… si tratta di una realtà abbastanza comune ai giorni nostri. Spesso i ragazzi si presentano in questo modo. E’ come se ciascuno di noi si sentisse divorziato. Mi sento un alieno: non mi ricordo di nessuno in tutta onestà. Questo mi fa capire che anche quando si parla di matrimonio, e se ne parla spesso, in realtà è sentito come un fatto abbastanza convenzionale, direi quasi politico. Posso capire il punto di vista di un quaranta cinquantenne ma la nostalgia di un ragazzo mi sfugge perché per i giovani dovrebbe esistere solo il futuro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *