Amici di Maria de Filippi: ritorni e soprese della tredicesima edizione

By on ottobre 13, 2013
Amici di Maria

text-align: center”>Amici di Maria

RITORNA AMICI DI MARIA DE FILIPPI TRA CONFERME E NOVITA’-Il 23 novembre prenderà il via su Canale 5 la tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Il programma continua ad essere una delle armi vincenti della rete ed anche quest’anno Maria De Filippi cercherà di lanciare qualche talento che magari riuscirà a seguire le orme di Alessandra Amoroso ed Emma Marrone. Nel programma torneranno molte personalità note. Tra gli insegnanti di danza non mancheranno ovviamente Alessandra Celentano e Garrison. La prima ha affermato: “L’intelligenza della danza è la caratteristica che cerco nei nuovi allievi; qualcosa che ha a che fare con la predisposizione sia fisica, sia mentale, associata a disciplina e sacrificio. La pigrizia punirà. Alla severità della maestra Celentano si contrappone il pensiero di Garrison che ha detto: “Mi sento come una nonna siciliana che se ne sta in dispare ma è una presenza fondamentale della famiglia. Negli allievi cerco la passione poi servono anche lavoro, pazienza e fortuna. Non mancheranno però anche nuovi arrivi e soprese nel talent show più amato d’Italia.

celentano

Al fianco di Alessandra e Garrison infatti avremo Kledi Kadiu che è arrivato dall’Albania e grazie ad Amici è riuscito a realizzare il suo sogno di diventare un ballerino e dalla prossima edizione di Amici sarà anche un insegnante e ai suoi futuri allievi raccomanda di imparare a gestire il corpo e le emozioni. Tra i nuovi insegnanti ci sarà anche Veronica Peparini, coreografa di danza moderna secondo la quale per essere danzatori non è sufficiente la tecnica. Un ballerino necessita di talento, una forte personalità e la capacità di aprirsi al nuovo e intuire cosa c’è nell’aria. Seguirete la tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi? Siete felici del ritorno di Alessandra Celentano e Garrison e di vedere Kledi alle prese con l’insegnamento?

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

One Comment

  1. Rossella

    ottobre 13, 2013 at 20:25:41

    I programmi della De Filippi – mi riferisco al talent Amici e al talk show Uomini & Donne- sono molto, ma veramente molto, discutibili. IGT è un programma che può piacere o non piacere: almeno sollecita solo il buon gusto e la pubblica decenza di ciascuno di noi, il telecomando ha ancora una sua funzione in questo caso! Infatti cambio canale. Però gli altri due sono più criptici, fanno della banalità la loro cifra e intanto riescono a tenerti incollato davanti al video fino al punto in cui ti chiedi: ma è questa la vita? Finita la puntata ti senti un marziano. Tutto il format poggia sulla cultura del sospetto che trovi spalmata in tutti i talk show. In realtà non si assiste a nessun corteggiamento, se ne parla ma lo spettatore non lo vede. E’ come quando parlano di politica o di economia e non ci sono ideali o soldi da spendere! In teoria la tronista sceglie la prima puntata. Da che mondo è mondo vale sempre la canzone della Carrà “Accidenti a quella sera”: questo dovrebbe essere il plot! Invece per loro il corteggiamento è una sorta d’indagine sui corteggiatori. E’ come mettere sul banco degli imputati l’elettorato italiano: possibile? Oltre alla cultura del sospetto alimentano anche un falso mito sull’amore. Sembrano oltremodo convinti di qualcosa che per me è semplicemente surreale: la conoscenza basata sulla comparazione e sulle affinità! Mi sembra un discorso fuori dalla storia e se un giorno uno è depresso non lo ami più? Se il sugo è salato non lo ami più?
    Per il talent vale lo stesso discorso. Tutta l’impalcatura è una lode al dubbio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *