Canone Rai, aut aut di Maroni a Gubitosi: “Investa su Milano o sarà boicottaggio”

By on ottobre 25, 2013
Maroni attacca Gubitosi sull'Expo 2015

text-align: center”>Maroni attacca Gubitosi sull'Expo 2015

CANONE RAI, ROBERTO MARONI LANCIA L’IPOTESI BOICOTTAGGIO CONTRO LE SCELTE AZIENDALI DI GUBITOSI. Pressing della Lega Nord su Viale Mazzini in vista dell’Expo 2015 di Milano. Nel mirino del partito del Carroccio, ancora una volta, la centralità di Roma nei progetti della dirigenza dell’azienda radiotelevisiva di Stato, invitata più volte dal partito di Bossi e Maroni a dare maggiore peso al Nord ed alla sede lombarda dell’ente pubblico. Rilanciando la polemica sugli investimenti strategici della tv di Stato, il Governatore della Lombardia ha messo sul piatto della bilancia un’opzione estrema, ricorrendo ad un linguaggio diretto e duro contro il dg Luigi Gubitosi, già al centro di energici attacchi da parte del combattivo capogruppo pidiellino a Montecitorio Renato Brunetta sul nodo specifico dei contratti ai conduttori di punta delle tre reti Rai. La proposta dei leghisti non è una novità assoluta, andando a rispolverare il tema cruciale della lotta al “potere romano” in nome della slogan ormai noto “Prima il Nord”, sul quale si sono basate le ultime campagne elettorali a carattere regionale e nazionale.

maroni-bossi-lega-nord

CANONE RAI, MARONI CONTRO GUBITOSI SULLE SCELTE AZIENDALI IN MATERIA DI INVESTIMENTI STRATEGICI. L’occasione di rilanciare la sede milanese della televisione pubblica, secondo il Presidente della Regione Lombardia, si presenterà nei prossimi mesi, quando il lavoro organizzativo dell’Expo milanese sarà in una fase di avanzamento tale da richiedere un’adeguata copertura mediatica ed ulteriori investimenti statali. In questa chiave, l’iniziativa dell’ex ministro dell’Interno mira a mettere fiato sul collo dei vertici Rai per riaprire il dibattito sulla centralità di Milano nel futuro della tv di Stato. Particolarmente delicato, da sempre, è il tasto del pagamento del canone, toccato non a caso da Bobo Maroni per lasciar intendere ai dirigenti dell’ente di Viale Mazzini le intenzioni del suo partito.

CANONE RAI NEL MIRINO DELLA LEGA NORD: APPELLO DI MARONI A GUBITOSI PER IL RILANCIO DELLA SEDE DI MILANO. “Occorre portare il gruppo di lavoro sull’Expo nel capoluogo lombardo, ha spiegato lo storico vice di Umberto Bossi durante un intervento alla Camera del Lavoro, “altrimenti saremo costretti ad inviare un segnale forte, chiedendo ai cittadini di non finanziare il servizio pubblico. La replica, pacata nei toni ma decisa nei contenuti, del direttore generale alle parole del politico nordista non si è fatta attendere: “Abbiamo già pensato di posizionare uno studio televisivo all’interno della struttura dell’Expo 2015, con in più la trasmissione ad hoc Unomattina Expo’, che manderemo in onda ogni giorno dallo stesso sito espositivo. Man mano che ci si avvicinerà all’evento, la Rai sposterà il suo baricentro sempre più verso Milano.

Fonte: Repubblica.it

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *