I Fatti Vostri, 22 ottobre 2013: la ricetta dei ravioloni della nonna firmati Marisa Laurito e Roberto Valbuzzi

By on ottobre 22, 2013
raviolone-pronto

text-align: center”>I fatti vostri

I FATTI VOSTRI, LA RICETTA DI “CASA LAURITO” DEL 22 OTTOBRE: RAVIOLONI DELLA NONNA

Vuoi preparare un primo raffinato ma veloce, in grado di conquistare qualsiasi palato? Ti suggeriamo il buonissimo raviolone della nonna servito a tavola oggi a I Fatti Vostri da Marisa Laurito e dallo chef Roberto Valbuzzi nella cucina di “Casa Laurito”. Un piatto favoloso, la cui preparazione richiede solo pochi minuti. Buon appetito!

INGREDIENTI (per 4 persone). 400 grammi di farina di tipo “00”, 200 grammi di ricotta fresca, 200 grammi di spinaci lessati, 60 grammi di formaggio grana grattugiato, 40 grammi di burro, 4 uova, un pizzico di noce moscata, un po’ di sale e pepe quanto basta (sfoglia la gallery sottostante per vedere le foto che illustrano tutte le fasi della preparazione di questo gustoso piatto). 

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Clicca qui per assaporare un altro primo meraviglioso: gli SPAGHETTI ALLA CARRETTIERA presentati nella puntata di ieri!

adriana-roberto-e-marisa

PREPARAZIONE. Realizzare la pasta con 400 grammi di farina e 4 uova (il consiglio dello chef è di utilizzare 1 uovo ogni 100 grammi di farina) e un pizzico di sale. Impastare il tutto. Nel frattempo lessare gli spinaci, strizzarli e tritarli (nel tritatutto) con 200 grammi di ricotta fresca, un pizzico di sale, un po’ di parmigiano e un pizzico di noce moscata. Stendere su un piano l’impasto precedentemente preparato fino a renderlo sottile e ricavare dei cerchi con un coppapasta o con una scodella. Trasferire il frullato in un sach a poche e farcire i cerchi di pasta lasciando un po’ di spazio al centro, da riempire con 1 tuorlo d’uovo. Spennellare i bordi con un po’ di albume (si può utilizzare l’albume rimanente per fare delle meringhe) e chiudere con un altro disco di pasta, pressando bene sui lati affinchè i ravioloni non si aprano. Scaldare abbondante acqua salata in una pentola molto capiente e buttarvi dentro i ravioloni un attimo prima che si raggiunga la temperatura di ebollizione (altrimenti i ravioli rischiano di aprirsi). Nel frattempo scaldare in una padella 40 grammi di burro con un pizzico di pepe e qualche fogliolina di prezzemolo. Cuocere i ravioloni per qualche minuto, scolarli e trasferirli in padella per insaporirli con il burro. Impiattarli, spolverarli con un po’ di formaggio grana grattugiato, un pizzico di noce moscata, un po’ di prezzemolo e (se piace) qualche pezzetto di peperoncino. E allora… tutti a tavola! 

E PER RESTARE AI FORNELLI… LEGGI ANCHE:

LA PROVA DEL CUOCO, i piatti di oggi: FARAONA IN SALMI’ – TORTA “DOLCE ANTONELLA”… e non solo!

COTTO E MANGIATO, la ricetta per la schiscetta: SPEZZATINO CON PATATE E FUNGHI

DETTO FATTO, la ricetta dei Chissenefood: CANNOLI ALLA NORMA

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *