La prova del cuoco: le ricette del 2 ottobre 2013 con Luisanna Messeri

By on ottobre 2, 2013
luisanna

text-align: center”>Luisanna Messeri

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 2 OTTOBRE: POLLO ALL’AMERICANA – TORTA DI PATATE IN PADELLA SERVITA CON PROSCIUTTO E FONTINA – CROSTATA “CACIO E PERE”.

POLLO ALL’AMERICANA

INGREDIENTI (per 4 persone). 1 pollo a pezzi, 1 limone, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di grana, un po’ di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di olio e 3 cucchiai di pane grattugiato.

PREPARAZIONE. Eliminare il grasso e la pelle dai pezzi di pollo. Far marinare la carne con il succo di 1 limone, aglio, 2 cucchiai di olio, grana grattugiato e un po’ di prezzemolo e grana, lasciandola riposare una notte. Il giorno successivo, pasare il pollo nel pangrattato e porlo in una teglia. Condire con un goccio di olio e cuocere in forno per circa un’ora a 180 gradi (sfoglia la gallery sottostante per vedere le foto della puntata odierna).

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette dell’1 ottobre: “caramelle salate” con farcitura di porcini e crema di latte alla salvia; rollè di vitello con funghi e patate al forno. Clicca qui

gilberto-rossi

TORTA DI PATATE IN PADELLA SERVITA CON PROSCIUTTO E FONTINA

INGREDIENTI (per 4 persone). 6 patate da circa 80 grammi ciascuna, 150 grammi di prosciutto cotto affettato, 150 grammi di Fontina poco stagionata, 60 grammi di spinaci novelli da insalata, olio extra vergine di oliva, un po’ di timo, prezzemolo riccio, sale e pepe quanto basta.

PREPARAZIONE. Lessare le patate in acqua bollente per circa 12 minuti e scolarle al denti. Sbucciarle e grattugiarle grossolanamente. Condirle e disporle in una padella antiaderente con un filo d’olio, un po’ di timo e un pizzico di sale. Modellarle per formare una sorta di frittata, da cuocere per circa 8-10 minuti per ogni lato. Guarnire con cubetti di fontina, rose di prosciutto cotto e prezzemolo. Chiudere con un coperchio e, dopo circa 8 minuti, sformarla su un piatto piano e decorare a piacere. Affettare e servire su un letto di spinaci novelli freschi.

COTTO E MANGIATO, la ricetta dell’1 ottobre: insalata di pomodori e valeriana con bocconcini di pollo. Semplice, gustosa e veloce, ideale per la schiscetta! Clicca qui

CROSTATA CACIO E PERE

INGREDIENTI. 1 confezione di pasta sfoglia, 250 grammi di provola, 150 grammi di pecorino toscano stagionato, 150 grammi di ricotta di pecora, 3 uova bio, 4 pere e pepe nero quanto basta.

PREPARAZIONE. Scaldare il forno a 180 gradi. Foderare una teglia con al carta forno e adagiare la pasta sfoglia, da bucherellare (con l’apposito attrezzo o con una forchetta). Passarla in forno per un quarto d’ora e cuocerla “in bianco”: coprirla con dell’altra carta da forno mettendovi sopra del riso crudo che faccia da peso e le impedisca di gonfiarsi. Nel frattempo frullare le uova con i formaggi grattugiati. Versare meà del composto ottenuto sulla sfoglia cotta. Sbucciare le pere, tagliarle a spicchi e distribuirle sulla sfoglia. Spolverare con pepe nero. Sovrapporvi l’altra metà del composto realizzato con i formaggi frullati. Scaldare nuovamente in forno per mezz’ora e servire calda.

COTTO E MANGIATO, la ricetta “light” del 2 ottobre: pesce nel sacchetto con verdure saltate in padella. Gustoso, facile e veloce! Clicca qui

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

One Comment

  1. Rossella

    ottobre 2, 2013 at 20:41:06

    Secondo me Luisanna esprime il suo meglio nel programma il Club delle cuoche; comunque è fantastica. Ho pensato che non avete dedicato neanche un post a Quel che passa il convento di TV2000, adesso senza don Domenico mi sembra superfluo. Virginia resta una forza della natura! Ha un talento naturale. Per me resta la migliore sitcom della stagione post Casa Vianello, ma con don Domenico era tutta un’altra cosa!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *