Le tre rose di Eva 2, ascolti e riassunto settima puntata: omicidi, nuovi amori e misteri a Villalba

By on ottobre 10, 2013
Le tre rose di Eva 2 - Riassunto

text-align: center”>Le tre rose di Eva 2 - Riassunto

LE TRE ROSE DI EVA 2, RIASSUNTO – La fiction di Canale 5Le tre rose di Eva 2”, sta ottenendo risultati di ascolto sempre piuttosto elevati: la settima puntata trasmessa ieri sera, mercoledì 09 ottobre, ha ottenuto circa 4.840.000 telespettatori per uno share del 18,3%.

Le tre rose di Eva 2, serie composta da 14 puntate dirette a quattro mani da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, racconta la storia e le rivalità tra le famiglie Monforte e Taviani, composte da Alessandro (Roberto Farnesi), Edoardo (Luca Capuano), Aurora (Anna Safroncik), Tessa (Giorgia Wurth) e Marzia (Karin Proia). Dalla nascita della piccola Eva, tra i genitori Aurora ed Alessandro sono successe molte cose: nel corso del settimo appuntamento con le vicende di Vilalba la bambina è stata oggetto di contesa tra i due, scatenando reazioni, disperazione e vendetta. Le sorelle della donna hanno cercato di aiutarla ma i Monforte sono inarrestabili: vediamo nel dettaglio cos’è successo nella settima puntata di “Le tre rose di Eva 2”.

le-tre-rose-di-eva-2-tessa-e-andrea

Le tre rose di Eva 2 – Dopo aver trascorso la notte con Veronica (Euridice Axen), Alessandro torna a Primaluce per vedere sua figlia Eva, ma Aurora capisce che l’uomo l’ha tradita e lo caccia. L’uomo giura di vendicarsi, torna alla tenuta Monforte e riceve l’aiuto del fratello Edoardo, deciso ad ottenere vendetta: Alessandro firma una dichiarazione che afferma che la madre non è in grado di prendersi cura della figlia; dopo di che Edoardo ricatta il giudice che dovrà valutare il caso di affidamento, utilizzando foto compromettenti.

I Monforte ottengono quindi la custodia esclusiva di Eva, e il maresciallo (Giulio Pampiglioni), accompagnato da un’assistente sociale, è costretto a recarsi dalle sorelle Taviani e a strappare la piccola dalle braccia della madre, lasciando la donna disperata e in lacrime.

Veronica nel frattempo sembra cominciare a provare qualcosa per Alessandro e cerca di tenerlo nascosto alla madre e al complice Edoardo. Tessa e Andrea (Domenica Balsamo) invece, decidono di scoprire di più sul misterioso uomo incappucciato che ha cercato di fare del male a Eva: si recano nel negozio che sembra aver realizzato il mantello e vengono a sapere dalla proprietaria che il padre 30 anni prima aveva realizzato abiti simili per una confraternita.  Vanno a chiedere anche a Don Lorenzo (Simon Grechi) in chiesa, ma subito dopo l’uomo avvisa telefonicamente qualcuno che i loro piani stanno per essere scoperti.

A casa dell’Avvocato Scilla invece Laura (Elisabetta Pellini) sente per caso un discorso tra Alfredo e Ferentino, che minaccia di uccidere Ruggero Camerana (Luca Ward) se non si troverò l’assassino di Viola. La donna si reca in carcere ad avvisare la vittima, che le risponde che non si dimenticherà del gesto e le chiede di recarsi a Roma da un avvocato che potrebbe aiutarlo. L’avvocato è Amina, una donna marocchina che Ruggero aveva aiutato una volta arrivata in Italia, che si reca subito a cercare di scarcerare il suo salvatore.

Elena (Lucia Nunez) offesa dalla madre, propone a Elvira (Gaia Messerklinger) di trasferirsi con lei a Firenze, e anche tra Andrea e Tessa arriva l’amore. Edoardo però, si reca al Tessa Bar per far sapere che l’indomani la piccola Eva verrà battezzata: appena Aurora viene a saperlo si reca alla blindatissima cerimonia, e impazzisce vedendo la madrina Veronica stringere sua figlia fra le braccia. Edoardo inoltre le confessa di essere l’artefice di tutto, e che la parte negativa della sua vita è appena iniziata.

Mentre Alfredo è ancora al battesimo, Matteo torna a casa da Laura, e tra i due scoppia la passione: l’omo però, una volta rientrato trova l’amata tra le braccia del figlio. Edoardo invece regala un violino ad Elvira, corteggiandola e suscitando la cieca gelosia di Elena.

Andrea viene ricontattato dalla proprietaria del negozio di abiti monastici e riceve la foto di 13 persone incappucciate davanti ad un castello, che si rivelerà essere l’abitazione dove vive Veronica Torre.

Poi si susseguono quattro scene di possibili omicidi: mentre sta per andare a prendere la foto in macchina per mostrarla a Tessa, un misterioso uomo armato insegue Andrea.

Aurora accecata dalla disperazione si arma di fucile, va da Alessandro e spara; Elena, a causa dell’atteggiamento arrogante del fratello Edoardo, lancia l’asciuga capelli accesso nella vasca da bagno mentre lui si trova immerso nell’acqua. Infine Alfredo punta la pistola verso Laura mentre si trova nella doccia girata di schiena. In caserma si viene a sapere che è avvenuto un omicidio, chi sarà la vittima? Alessandro, Edoardo, Andrea o Laura? L’appuntamento per scoprirlo è con l’ottava puntata di “Le tre rose di Eva 2”, attesa sugli schermi di Canale 5 per mercoledì 16 ottobre alle 21.15.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *