Le tre rose di Eva 2, il riassunto della nona puntata: Aurora Taviani sposa Edoardo Monforte

By on ottobre 31, 2013
le tre rose di Eva 2 riassunto

text-align: center”>le tre rose di Eva 2 riassunto

LE TRE ROSE DI EVA 2, RIASSUNTO NONA PUNTATA – Ieri sera, 30 ottobre 2013, su Canale 5 è andata in onda la nona puntata della fiction “Le tre rose di Eva 2”, che ha raccolto davanti allo schermo circa  4.705.000 telespettatori, ottenendo uno share del 17,3% e aggiudicandosi il primato degli ascolti.

Le tre rose di Eva 2, diretto da Raffale Mertes, ha un cast numeroso composto da Anna Safroncik (Aurora Taviani), Roberto Farnesi (Alessandro Monforte), Luca Capuano (Edoardo Monforte), Luca Ward (Ruggero Camerana),Lucia Munez (Elena Monforte), Giorgia Wurth (Tessa Taviani), Karin Proia (Marzia Taviani), Elisabetta Pellini (Laura Sommariva), Paola Pitagora (Ottavia Taviani) ed Euridice Axen (Veronica Torre). La puntata numero nove ci ha riservato numerosi colpi di scena: dal matrimonio tra Aurora ed Edoardo, con Alessandro che è arrivato in chiesa cercando di impedire le nozze, senza riuscirci; passando per l’accordo tra Tessa e Ruggero, fino al misterioso aggressore che ha investito la povera Ottavia. Vediamo il riassunto dettagliato di quello che è accaduto.

roberto-farnesi-le-tre-rose-di-eva-2

Aurora decide di sposare Edoardo senza spiegare a nessuno il vero motivo e le sue intenzioni: le sue sorelle cercano di farla ragionare senza riuscirci; mentre Livia (Fiorenza Marchegiani) vuole far cambiare idea al figlio spiegandogli che la ragazza non lo ama, ma ciò non serve a niente. Alessandro dopo aver saputo del matrimonio si reca alla tenuta e litiga brutalmente con il fratello, poi se ne va di casa, e riflette sul fatto che lui e Aurora sono stati separati dai raggiri di Edoardo.

Ruggero Camerana torna in libertà dopo che Tessa ritratta la propria testimonianza per essere aiutata a scoprire chi ha ucciso il suo amato Andrea (Domenico Balsamo): l’ex galeotto è sicuro che il ragazzo e sua figlia Viola siano stati uccisi dalla stessa mano, e che il misterioso assassino sia legato alla casa di Pietrarossa dove risiede Veronica Torre; inizia così le sue personali indagini.

Tessa chiede a Bruno (Francesco Arca) di ritrattare a sua volta la testimonianza per non far incarcerare nuovamente Camerana, e scopre che ad appiccare l’incendio presso il suo bar è stata la giovane figlia dell’uomo, accecata dalla gelosia.

Aurora si trasferisce dai Monforte alla vigilia del matrimonio, e litiga subito con Livia, mentre Elena, la sera stessa litiga con la madre ed il fratello, poi si ubriaca al Tessa Bar dando spettacolo, ma viene aiutata dal maresciallo Antonio (Giulio Pampiglioni), che la porta in caserma e resta al suo fianco tutta la notte.

Marco e Laura, a cena con Alfredo, dopo un’inaspettata proposta di matrimonio fatta dall’uomo alla Sommariva, decidono di uscire allo scoperto e confessare il loro amore.

Il giorno delle nozze sono quasi tutti presenti, tranne i parenti di Aurora: Ruggero arriva per annunciare il suo ritorno e Veronica per stare vicina a Livia. Improvvisamente, pochi secondi prima che Aurora pronunci il fatidico “Sì” Alessandro percorre la navata e le chiede di non rispondere e di andare via con lui: la donna, titubante per qualche secondo, non lo segue e accetta di convolare a nozze con un uomo che odia. Veronica corre fuori a cercare di consolare Alessandro ma l’uomo scappa e preferisce stare solo. Più tardi la donna confesserà a suo fratello Don Antonio che il loro piano non potrà proseguire come previsto, poiché lei ormai si è innamorata del suo “bersaglio”.

Ottavia nel frattempo si fa dimettere dall’ospedale nel quale è ricoverata e viene a sapere da Cesare Sommariva di tutto quello che è successo a Villalba, compreso il misterioso aggressore, e il matrimonio della nipote con Edoardo Monforte. Ormai è troppo tardi, e la donna riesce solo a recarsi nei paraggi della tenuta Monforte mentre si sta ormai svolgendo il ricevimento, per poi scappare subito.

Veronica viene quasi affogata dalla madre mentre si trova nella vasca da bagno poiché la donna comincia a capire che la figlia prova dei sentimenti per l’uomo che dovrebbe ingannare per completare suoi i piani di vendetta, rinchiusa in soffitta ormai da anni.

Durante la prima notte di nozze tra i due novelli sposi Aurora ed Edoardo le cose non vanno per niente bene: lui capisce che lei non lo ama e preferisce non baciarla nemmeno, perché vorrebbe essere ricambiato. Quindi si reca nella sua cantina e si ubriaca: una volta tornato in camera, aggredisce la donna, che gli spiega che tra loro andrà sempre a finire così.

Infine Ottavia, una volta a casa, comprende che il misterioso incappucciato si è appropriato del contenuto della busta che la figlia Eva (Barbara de Rossi) le aveva lasciato prima di andarsene: telefona a qualcuno e decide di incontrarlo di nascosto la notte stessa. Dopo essersi recata da sola sul luogo dell’appuntamento vede arrivare la macchina della persona con la quale avrebbe dovuto parlare di una certa questione, ma lo sconosciuto schiaccia l’acceleratore e la investe, lasciandola morente sulla strada.

L’appuntamento con la decima puntata di “Le tre rose di Eva 2”, a causa della partita di Champions League di mercoledì prossimo, è fissato per il 13 novembre alle 21.10 su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *