Quarto Grado, anticipazioni puntata 18 ottobre: In esclusiva la testimonianza di Giuseppe Piccolomo, il killer delle mani mozzate

By on ottobre 17, 2013
quarto-grado-nuzzi

text-align: center”>quarto grado gianluigi nuzzi alessandra viero rete 4

QUARTO GRADO, LE ANTICIPAZIONI DEL 18 OTTOBRE – Torna su Rete 4 l’appuntamento in prima serata con la cronaca di Quarto Grado, l’approfondimento del venerdì sera condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, quest’ultima subentrata nel programma a Sabrina Scampini causa maternità che le ha impedito di continuare nella conduzione; nella sesta puntata andata in onda venerdì 11 ottobre, il contenitore di Rete 4 è riuscito a totalizzare un discreto 7.33% con 1.661.000 telespettatori di media. Ad intervenire in studio nella prossima puntata in onda il 18 ottobre ci sarà Giuseppe Piccolomo, meglio conosciuto come il killer delle mani mozzate già condannato in appello all’ergastolo, quest’anno, per aver freddato Carla Molinari. A quanto pare, stando alle parole di due donne molto vicine a Piccolomo, sulla sua persona potrebbe gravare un’altro delitto commesso all’incirca dieci anni prima. Potrebbe essere stato davvero lui?

alessandra-viero-quarto-grado

Nella Gallery le immagini dell’edizione 2013-2014 di Quarto Grado 

QUARTO GRADO, LA TESTIMONIANZA ESCLUSIVA DEL KILLER DELLE MANI MOZZATE – Ad accusare Giuseppe Piccolomo non so due donne qualsiasi, ma le sue due figlie Cinzia e Tina Piccolomo, che puntano direttamente il dito contro il padre per aver ucciso un’altra donna molto presente nella vita di tutti e tre; Cinzia e Tina infatti accusano il padre di aver ucciso la loro madre Marisa Madera, ritrovata carbonizzata nella propria auto nel lontano 2003. L’inviata Videonews Ilaria Cavo ha raggiunto Giuseppe Piccolomo nel carcere Opera di Milano dove sta scontando la sua pena, raccogliendo la sua testimonianza esclusiva in merito ai casi di omicidio in cui si trova coinvolto, proposta per intero durante la settima puntata di Quarto Grado in onda il 18 ottobre.

LE NOVITÀ SU ROBERTA RAGUSA E IL CASO SARAH SCAZZI – E ancora, oltre alla testimonianza esclusiva del killer delle mani mozzate, durante il programma non si mancherà di dare spazio agli altri casi di cronaca e omicidio della scena italiana ancora rimasti irrisolti e senza giustizia. Verranno mostrate al pubblico tutte le novità inerenti alla misteriosa scomparsa di Roberta Ragusa, che fece perdere le tracce di se nello scorso gennaio 2012 e di cui non si è ancora arrivati alla verità; un nuovo testimone si è fatto avanti: ci si avvicina alla risoluzione? Infine, le novità sulla vicenda di Mariella Cimò e sugli omicidi di Katia Tondi e Sarah Scazzi verranno affrontate a completamento della puntata. Il settimanale, a cura di Siria Magri, è prodotto da Videonews con la conduzione di Gianluigi Nuzzi e Sabrina Scampini. L’appuntamento con la settima puntata di Quarto Grado è per il 18 ottobre, ore 21.10Rete 4.

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *