Squadra Antimafia 5, il riassunto della quinta puntata

By on ottobre 15, 2013
Squadra Antimafia 5 quinta puntata

text-align: center”>Squadra Antimafia 5 quinta puntata

SQUADRA ANTIMAFIA 5, RIASSUNTO QUINTA PUNTATA – Dopo una pausa forzata avvenuta lo scorso lunedì, la serie “Squadra Antimafia 5” è tornata sugli schermi di Canale 5 ieri, lunedì 14 ottobre: il quinto appuntamento con la produzione Taodue diretta da Beniamino Catena ha raccolto davanti allo schermo circa 4.247.000 telespettatori, per il 17,09% di share.

Squadra Antimafia 5 – Il cast della fiction è composto dai bravi protagonisti Giulia Michelini (Rosy Abate) e Marco Bocci (Domenico Calcaterra), e dai colleghi Ana Caterina Morariu (Lara Colombo), Dino Abbrescia (Vito Sciuto), Dante Mezzanotte (Andrea Sartoretti), Valentina Carnelutti (Veronica Colombo) e Giordano De Plano (Sandro Pietrangeli). La quinta puntata di “Squadra Antimafia 5” è stata veramente ricca di colpi di scena, e si è conclusa tra disperazione, lacrime, arresti, ricatti e scambi. Vediamo il riassunto di ciò che è andato in onda ieri sera su Canale 5.

squadra-antimafia-marco-bocci

Achille Ferro (Francesco Montanari) decide di usare Veronica Colombo (Valentina Carnelutti) come tramite per mettere le mani sui soldi che Rosy Abate consegnerà a Ruggero Spina (Alessandro Rugnone) per liberare il figlio Leonardo.

Le indagini della squadra Duomo si concentrano sul nuovo legame tra Rosy e Dante Mezzanotte, mentre Palladino (Ludovico Vitrano) arriva a scoprire i loro movimenti grazie alla soffiata di una ragazza tossicodipendente con la quale aveva avuto una relazione. Rosy e Dante scoprono dove è nascosto Leonardino dopo aver torturato un amico del rapitore Ruggero (che poi verrà ucciso e bruciato vivo): decidono quindi di dividersi. Dante e i suoi si recano nei pressi del covo dei rapitori situato sul mare e nei pressi dell’aeroporto, mentre Rosy attende gli uomini di spina in una grotta per dare loro (almeno provvisoriamente) i soldi del riscatto.

Nel frattempo la squadra Duomo è sulle tracce della mafiosa, mentre Achille Ferro con i suoi,  ricattando Veronica, si avvicinano a loro volta al luogo del sequestro.

La Squadra si lascia sfuggire sia Rosy che i rapitori con la valigetta contenente il denaro, poiché questi ultimi si dividono tra auto e moto e riescono a seminarli. Vicino all’aeroporto nel frattempo si consuma una strage: mentre Ruggero cerca di spostare il piccolo Leonardo per lo scambio, Rosy – giunta nel frattempo sul luogo – perde la calma e corre allo scoperto. Durante la sparatoria Spina muore ucciso da Ferro e davanti agli occhi dell’ormai venduta Veronica; l’uomo di fiducia di Dante Mezzanotte non ce la fa mentre il primo rimane gravemente ferito ma riesce a scappare (visto che Rosy lo lascia per terra e corre a cercare il figlio che crede morto).

Il piccolo Leonardo sembra ancora vivo quando viene rinchiuso nel baule dell’auto dei Ferro, ma sul luogo della strage viene rinvenuto il giocattolo del bambino completamente cosparso di sangue.

Calcaterra e Lara Colombo incrociano la Abate in auto e la inseguono: la ritrovano poco dopo mentre, sotto shock, spara all’impazzata contro un uomo dei Ferro che gestisce un piccolo bar sulla spiaggia, e contro tutti i presenti. Domenico Calcaterra riesce a fermarla non senza difficoltà, e la trasporta svenuta verso l’ambulanza, arrivando ad arrestarla.

Una volta arrivati sul luogo del misfatto il vicequestore nota che il corpo del bambino non c’è e chiede di analizzare il sangue sul giocattolo: a chi apparterrà? L’appuntamento per scoprirlo è con la sesta puntata di “Squadra Antimafia 5”, previsto per le 21.15 di lunedì 21 ottobre su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *