Squadra Antimafia 5, il riassunto della settima puntata

By on ottobre 29, 2013
squadra antimafia 5 riassunto settima puntata

text-align: center”>squadra antimafia 5 riassunto settima puntata

SQUADRA ANTIMAFIA 5, RIASSUNTO PUNTATA 28 OTTOBRE – La serie “Squadra Antimafia 5” è tornata ieri sera su Canale 5 in prima serata con la settima puntata, e ha ottenuto un riscontro di pubblico pari a 4.900.000 di telespettatori e al 17,5% di share (contro i 6.100.000 raccolti da “Adriano Olivetti” su Rai 1, con Luca Zingaretti).

Squadra Antimafia 5 è diretta da Beniamino Catena e prodotta da Taodue. Nel cast della fiction sono presenti Giulia Michelini (Rosy), Marco Bocci (Domenico), Ana Caterina Morariu (Lara), Giordano De Plano (Sandro), Dino Abbrescia (Vito), Greta Scarano (Francesca), Palladino (Ludovico Vitrano), Valentina Cornelutti (Veronica Colombo), Andrea Sartoretti (Dante Mezzanotte), Francesco Montanari (Achille Ferro) e Luigi Diliberti (Oreste Ferro).

Le indagini della squadra Duomo si sono spostate da Palermo a Catania, dove è in corso una guerra di mafia senza regole: vediamo il riassunto della settima puntata di “Squadra Antimafia 5”.

squadra-antimafia-5-marco-bocci

Oreste Ferro e Dante Mezzanotte sono in società e innescano una vera e propria guerra mafiosa in città: il loro scopo è la vendetta, soprattutto verso lo spietato Achille. Per portare avanti il loro piano svuotano un deposito di armi di proprietà della famiglia Ferro e quando il figlio se ne accorge informa la commissione che ha intenzione di fermare i due. Uno degli anziani però è dalla parte di Oreste e lo incontra di nascosto offrendogli due dei suoi uomini.

Domenico Calcaterra nel frattempo non ha dubbi sul coinvolgimento di Veronica Colombo e Achille Ferro nel caso della morte di Leonardino e decide di approfondire le indagini tenendo Lara all’oscuro di tutto: la squadra viene a sapere che è il signor Leoni, padre di Francesca, a gestire le operazioni finanziarie illecite di Veronica, relative al fondo fiduciario della donna. Questa è una delle prove della colpevolezza della Colombo, e infine anche la Leoni, coinvolta nelle indagini in prima persona, decide di collaborare piazzando due cimici a casa del padre per controllarlo.

Dante e Oreste cominciano la loro guerra sparando all’impazzata in una piazza dove lo spaccio è gestito da Achille Ferro: nella sparatoria rimane casualmente uccisa la ragazza tossicodipendente amica di Palladino, che si spegne tra le braccia dell’uomo incredulo.

Domenico intanto si reca in carcere da Rosy, che è isolata nel suo mondo e non parla con nessuno: per consolarla le promette che incastrerà gli assassini di suo figlio.

Il ragionier Leoni cerca di ritirarsi dalle attività illecite della Colombo ma la donna lo informa che il suo socio Achille Ferro non accetta rifiuti: la squadra segue l’uomo presso un casolare abbandonato e resta nascosta, ma quando Francesca vede il mafioso puntare la pistola alla testa del padre esce allo scoperto e apre il fuoco. Per poco Palla non perde la vita nel corso dello scontro a fuoco, fortunatamente indossa il giubbotto anti-proiettile che lo salva.

Lara e Domenico sono lontani mentalmente ma sempre più vicini fisicamente, e trascorrono momenti di passione.

Le indagini portano la Duomo presso il Decadence Club, un locale che appartiene proprio ad Achille Ferro: la Squadra decide così di introdurre Lara sotto copertura, e mentre osserva da fuori nota uno degli uomini di Mezzanotte e Oreste Ferro, con un respiratore artificiale, che si introduce nella discoteca. Calcaterra sospetta il pericolo e, una volta entrato scopre che la bombola d’ossigeno è in realtà una bomba pronta a innescarsi dopo poco più di tre minuti. Senza seminare il panico Lara, Domenico e il resto degli uomini fanno sgombrare i presenti dalle sale, sventando il piano intimidatorio di Oreste Ferro e Mezzanotte, e bloccando una strage. Nella stanza dove la bomba sta per esplodere però è rimasta intrappolata una ragazza, Calcaterra sente le sue urla e corre a liberarla. All’esplosione mancano solo pochi secondi…Riusciranno i due a salvarsi?

L’appuntamento con l’ottava puntata di Squadra Antimafia 5 è per lunedì 4 novembre a partire dalle 21.10 su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *