Urbano Cairo-La7: Crozza per altri tre anni, Daniel Toaff non in linea con il progetto della Dalla Chiesa. E su Miss Italia

By on ottobre 18, 2013
foto di maurizio crozza

text-align: center”>foto di maurizio crozza

MAURIZIO CROZZA RESTA A LA7. Maurizio Crozza è sicuramente il personaggio del momento. Dopo le mille polemiche che hanno accompagnato il suo possibile approdo in Rai, nella giornata di ieri sono arrivate alcune conferme sul suo futuro professionale. Le trattive con l’azienda di Stato, che avrebbero portato il comico genovese a realizzare 20 prime serate su Rai1, dal prossimo anno, sono saltate, a causa della lunga polemica riguardante i compensi. Crozza, ha chiuso le trattative in corso con la Rai, e ha mollato anche quelle con Mediaset, decidendo di rinnovare il contratto di esclusiva con La7, per altri tre anni (da gennaio 2014 fino alla fine del 2016). L’editore Urbano Cairo, ha indetto una conferenza stampa speciale, proprio nella giornata di ieri, per diffondere la buona novella. “Crozza ha una presa notevole sul pubblico, fa ascolti e ascolti di qualità quindi attira anche la pubblicità. Non voglio entrare nello specifico del suo cachet ma posso dirvi che sia molto inferiore rispetto alle cifre che potreste immaginarvi e che siamo abituati a leggere sui giornali”– con queste parole Cairo esprime tutto il suo entusiasmo per il rinnovo contrattuale del comico, ma non specifica le cifre che hanno portato Crozza a restare a La7.

foto2-maurizio-crozza

BEPPE CASCHETTO DIFENDE CROZZA DALLE ACCUSE. L’agente del comico, Beppe Caschetto, si dice molto soddisfatto del rinnovo, in quanto potrà godere della massima libertà editoriale. Il comico, che nell’ultimo periodo, si è trovato suo malgrado, al centro di infinite polemiche, non ha optato per Sky in quanto, come sottolinea il suo agente,  “vuole fare una tv generalista per parlare ad un grande pubblico”, e non ha accettato neppure le avance di Mediaset, che aveva offerto delle cifre altissime, oltre ad una assoluta libertà nella scelta dei contenuti, in quanto: “non gli andava di non tener fede ai suoi valori”. Caschetto inoltre sottolinea che Crozza alla Rai avrebbe rappresentato una risorsa editoriale nuova, ma anche un ritorno economico notevole: “Crozza vale e costa perché in grado di portare guadagno alla rete”. Questa sera, alle 21.10, su La7 partirà la nuova edizione del suo one-man-show: Crozza nel paese delle meraviglie.

UBRANO CAIRO SUGLI ALTRI PROGRAMMI DI LA7. Cairo, viene inoltre interrogato sulle altre produzioni della rete da lui diretta. L’editore, si dice molto soddisfatto degli ascolti di Paragone e Sottile, oltre che dei programmi di day time. Su Miss Italia sottolinea che “fa parte della tradizione italiana ed esiste ancora prima di Sanremo”. Per quel che concerne Daniel Toaff, ribadisce che l’ex vicedirettore di Rai1 ha fatto un ottimo lavoro con La vita in diretta, ma La7 sta mettendo in piedi una trasmissione diversa da quella che Toaff realizzava precedentemente. Rita Dalla Chiesa, sta dunque lavorando ad un nuovo progetto di day-time pomeridiano, per far leva sul pubblico femminile, che dovrebbe partire ad inizio dell’anno prossimo. Il programma potrebbe comprendere degli elementi giudiziari, ma trattati in un modo diverso rispetto a Forum. Staremo a vedere.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *