Alda D’Eusanio, gaffe a La Vita in Diretta con la famiglia di un ragazzo risvegliato dal coma: “Non è vita…”

By on novembre 7, 2013
Alda D'Eusanio, lite in diretta

text-align: center”>Alda D'Eusanio, lite in diretta

LA VITA IN DIRETTA, GAFFE DELLA D’EUSANIO: ED E’ SUBITO POLEMICA. Imbarazzo e tensione in studio, nel corso della trasmissione del pomeriggio di Raiuno, dove si parlava del risveglio dal coma di un ragazzo caduto in stato vegetativo per 10 anni e privato delle funzioni vitali per le terribili conseguenze di un violento incidente stradale avvenuto nel lontano Agosto del 1991. La bagarre in diretta è scoppiata subito dopo l’inatteso discorso dell’ex conduttrice di scuola Rai, ospite del programma televisivo condotto quest’anno da Paola Perego e Franco Di Mare. “Vorrei rivolgere pubblicamente un appello a mia madre, affinchè non faccia mai come la famiglia di Max Tresoldi, ha esclamato la D’Eusanio davanti alle telecamere, nello stupore generale, per poi precisare, rincarando la dose, che “soffrire, non essere liberi ed avere quello sguardo vuoto non è vita” e inoltre “quando Dio chiama, l’uomo deve andare”.

logo-la-vita-in-diretta

GAFFE DI ALDA D’EUSANIO A LA VITA IN DIRETTA: FAMIGLIA DI MAX TRESOLDI INFURIATA CON RAIUNO. Immediata, in reazione alle parole dedicatele dalla giornalista abruzzese, la risposta della signora Lucrezia, mamma del ragazzo, pronta a respingere al mittente la velata accusa piovutale addosso a sangue freddo con una vigorosa rivendicazione della scelta di tenere in vita, nonostante tutto, lo sfortunato ragazzo: “Mio figlio è sempre stato vivo e la sua vita è bella così”. Pronta anche la presa di distanze di Franco Di Mare, solidale con la famiglia Tresoldi ed in particolare a “mamma Lucrezia, attorno alla quale noi tutti ci stringiamo”. La polemica, però, non è finita al termine della trasmissione, come diversi organi d’informazione nazionale hanno riferito in queste ore, con un imbarazzo che dagli studi de La Vita In Diretta si è propagato fino ai piani alti di Viale Mazzini.

LA VITA IN DIRETTA, LITE IN STUDIO TRA ALDA D’EUSANIO E LA MADRE DI UN RAGAZZO USCITO DAL COMA. Opportuno, a questo punto, che arrivino le scuse ufficiali se non di Alda D’Eusanio dello staff del programma pomeridiano di punta della rete ammiraglia del servizio pubblico. Espressamente chiamata in causa da Lucrezia Tresoldi ma non solo (si pensi a L’Avvenire ed altri giornali), la Rai proverà a chiudere il caso nella maniera più indolore possibile, mostrando vicinanza alla famiglia di Max e chiedendo un passo indietro alla diretta responsabile dello spiacevole episodio. La dovuta attenzione al delicatissimo tema del fine vita, dopo questa gaffe inattesa in diretta tv, sarà con ogni probabilità di nuovo al centro di un serrato dibattito su giornali, televisioni e sulla rete.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *