Ballando con le stelle, sabato 2 Novembre: Bocelli pronto a “scendere in pista”

By on novembre 1, 2013
Ballando con le Stelle del 2 Novembre

text-align: center”>Ballando con le Stelle del 2 Novembre

BALLANDO CON LE STELLE, BOCELLI NELLE VESTI DI BALLERINO. Nuovo appuntamento con lo show danzante dei vip, sempre in prima serata su Raiuno. Nella 5a puntata stagionale del popolare programma condotto da Milly Carlucci con l’ausilio di Paolo Belli, sono attese diverse esibizioni speciali, rigorosamente dal vivo. Sul palco dell’Auditorium del Foro Italico di Roma si sfideranno, come da copione, le coppie rimaste in gara dopo le varie selezioni delle scorse settimane, ma non mancherà un ospite d’eccezione: sarà Andrea Bocelli, tenore italiano di fama mondiale, a dare un tocco di ulteriore fascino allo show, non solo nei panni di cantante, ma anche nell’inedita veste di ballerino. La voce più suggestiva del panorama nazionale, entrata di diritto nell’ambitissima “Hollywood Walk of Fame”, risuonerà in platea ed in diretta tv, mentre al momento giusto lo stesso Bocelli rientrerà in scena per cimentarsi nel ballo, in compagnia dell’insegnante Nancy Berti, al passo di rumba.

andrea-bocelli-ospite-su-raiuno

BALLANDO CON LE STELLE, SPETTACOLO A SORPRESA CON ANDREA BOCELLI. La competizione vera e propria, ovviamente, occuperà gran parte della serata, con le sfide dirette tra le coppie che stavolta potranno scegliere gli avversari con cui battersi nella specifica occasione. Ai posti di combattimento, in sala, rimarranno saldamente i più o meno severi giurati, nella persona di Ivan Zazzaroni, Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Rafael Amargo, Carolyn Smith, di volta in volta interpellati dai presentatori. La musica della Big Band farà da accompagnamento allo spettacolo, con lo scatenato Paolo Belli mattatore in prima linea. Chiamando negli orari previsti ai numeri telefonici 894001 (rete fissa) e 4754755 (mobile) i telespettatori a casa potranno continuare a contribuire in modo determinante alla formazione della graduatoria finale, con l’ormai consolidato strumento di partecipazione del televoto.

BALLANDO CON LE STELLE, SABATO 2 NOVEMBRE SU RAIUNO: OSPITI ILLUSTRI E COPPIE IN GARA. La prima puntata del mese andrà in onda a partire dalle ore 21,10 sulla rete ammiraglia della televisione di Stato, sotto la direzione del regista Danilo Di Santo. Ballando con le Stelle è un programma prodotto in collaborazione con la società Ballandi Entertainment Spa, da un format inglese targato Bbc (“Strictly Come Dancing” il titolo del modello originario). Oltre ad essere conduttrice, Milly Carlucci figura tra gli autori della trasmissione, a fianco di Giancarlo De Andreis e di collaboratori come Luca Alcini, Maddalena De Panfilis, Simone Pippo, Giovanni Giuliani e Svevo Tognalini, mentre la scenografia dello show del fine settimana di Raiuno è curata da Mimma Aliffi.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

One Comment

  1. Rossella

    novembre 2, 2013 at 12:12

    Ho notato che da qualche anno a questa parte si parla sempre più spesso di Hollywood.
    Il ricordo del mio esame di maturità è legato a un singolo estratto dall’album American Life, Hollywood appunto. L’artista ovviamente è Madonna. Il video è molto interessante perché ai tempi sembrava paradossale, almeno a me sembrava l’ennesima provocazione, invece da quella data anche il volto della provincia sembra essere cambiato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *