Bruno Arena: le sue condizioni migliorano di giorno in giorno

By on novembre 18, 2013
Fichi-d'india

text-align: center”>Fichi d'india

BRUNO ARENA RIESCE A BERE DA SOLO – Migliorano giorno dopo giorno, le condizioni di salute del comico Bruno Arena dei Fichi d’India, colpito da un aneurisma celebrale il 17 Gennaio scorso ed ora ricoverato presso un centro di riabilitazione. Stando agli ultimi aggiornamenti, il comico è riuscito a parlare pronunciando un timido “ciao” ed ha inizato a bere da solo. Dopo quasi un anno dal fatto, Bruno Arena sta lentamente compiendo passi da gigante, ricominciando con molta calma a parlare, sorridere, scrivere, mangiare e deglutire i liquidi. La ripresa è lenta ma i medici sono ottimisti e guardano al futuro e totale recupero. A dare forza ed energia al comico, c’è la moglie, Rosy, l’intera famiglia ed il compagno di vita e di mille avventure, Max Cavallari, che costantemente aggiorna la pagina personale del duo con le condizioni di Bruno. A sostenere il comico ci sono anche i numerosi colleghi comici, presentatori e volti noti dello spettacolo, fondatori dell’hashtag #forzabruno sul social network Twitter.

bruno-arena-e-la-moglie-rosy

MAX CAVALLARI CITA LUCIO DALLA –  “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un pò.” Comincia così Max Cavallari, in un recente post sulla pagina ufficiale dei Fichi d’India, e continua “si avvicina l’inverno e tu non parli ancora, a volte fai miglioramenti a volte no… ti sogno tutte le notti, a volte mi alzo e prendo la strada per andare al solito bar a fare colazione ma non ti vedo entrare, allora mi accorgo che è tutto vero… si avvicina anche Gennaio, il 17! Il tuo numero sfortunato, ricordo che anche il primo incidente era il 17. Ricordo che il 17 lo cancellavi dalla tua agendina… Mi manchi tantissimo, non sai quanto… io dicevo sempre che certe amicizie ti fanno apprezzare quanto è bella la solitudine, ma non era proprio vero… sto lavorando e sappi che la forza la trovo dai fans che abbiamo, da te e da Rosy e basta!!! Serena notte gemello… non spegnere la luna, un abbraccio FICO..” Un post che ha scatenato migliaia di likes ed altrettanti commenti di vicinanza a Bruno. Proprio le parole di Max, fanno capire quanto la coppia sia affiatata, e non solo sul palco ma anche nella vita di tutti i giorni. D’altronde dopo 20 anni di amicizia e di carriera, è impossibile dividere un duo così saldato insieme. Nonostante tutto, Max Cavallari è sempre al suo fianco, lo visita costantemente, soffre per le sue condizioni ma non molla: sta infatti preparando un nuovo spettacolo teatrale dove vedrà la coppia protagonista.

LA FORZA DI BRUNO: MAX – “Sto arrivando da te, mancano pochi km… sento una cosa forte allo stomaco, come dei crampi… Schiaccio forte l’acceleratore, il cuore mi batte, mi tremano un po’ le gambe, l’emozione di vederti è forte… Piango e rido… E’ come un provino… E’ come la nostra prima… E’ come il film con Benigni… E’ come il nostro primo premio… E’ come… la nostra amicizia… Fermo l’auto, scendo, respiro forte…” Esprime gioia e tristezza, Max Cavallari nell’ultimo post dedicato a Bruno. Parole piene di speranza, di fiducia e di forza, quella che serve a far tornare Bruno sul palco. E Max, insieme ai numerosi fan, alla famiglia, alla moglie ed ai colleghi, ce la mette tutta per aiutare la sua metà, per spronarlo ad andare avanti nella terapia, con la speranza, un giorno, di tornare più forti e divertenti che mai. Continua Max, in tono comico, “Ti salutano tutti, anche i semafori…”. L’allegria e la forza che Max diffonde, possono, di certo, aiutare Bruno in questo lungo e faticoso cammino. Una forza enorme, nata con un’amicizia indissolubile. Sono come quei pappagallini verdi con delle sfumature rosse: inseparabili.

Filippo Guazzaroni 

About LaNostraTv Redazione

One Comment

  1. ennio piccinno

    novembre 27, 2014 at 14:26:14

    spero si riprenda nel migliore dei modi, poi tutto quello che verrà in più, tutta manna e se un giorno tornerai sul palco (te lo auguro) non farai felice solo noi spettatori, tantissimi auguri di cuore un’abbraccio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *