Fabrizio Corona dal carcere scrive una lettera a Silvia Toffanin

By on novembre 21, 2013

foto fabrizio coronaFABRIZIO CORONA AD UN ANNO DI CARCERE SCRIVE UNA LETTERA A SILVIA TOFFANIN. In carcere da ormai quasi un anno dalla sua seconda incarcerazione, per una durata di poco più di sette anni, Fabrizio Corona, invia una lettera alla conduttrice di Verissimo, Silvia Toffanin, nella quale illustra il percorso di redenzione al quale ha deciso di iniziarsi, senza dimenticare comunque di alzare il “dito medio” alla disperazione! Un Fabrizio Corona nuovo, di animo sereno ed indulgente, persino nei confronti di chi lo ha condannato e di chi lo ha criticato:

“Io non provo più rabbia né rancore per chi mi ha condannato e inflitto questa pena così eccessiva e così assurda, ma anzi lo ringrazio perché mi ha dato la possibilità di capire tante cose, mi ha aiutato a riconoscere i tanti sbagli, ad ammettere gli errori, a guardarmi dentro, nel profondo della mia anima e capire finalmente, a quasi quarant’anni, chi sono e cosa voglio veramente.”

FABRIZIO CORONA OSPITE NON PRESENTE DI VERISSIMO. Ospite non presente della puntata di Verissimo il prossimo sabato con Silvia Toffanin, che gli dedicherà buona parte della puntata, Fabrizio Corona approfitta di queste sue righe per sottolineare le condizioni che il carcere riserva ai detenuti “la realtà dell’inferno in terra, dove colpevoli ed innocenti sono costretti a vivere in condizioni vergognose e disumane nell’indifferenza istituzionale“ ma evita secondo la sua nuova coscienza e secondo il nuovo percorso intrapreso, atteggiamenti rancorosi.

FABRIZIO CORONA E LA SUA DEPRESSIONE MONOPOLARE. E proprio la depressione monopolare, la malattia della quale si è scoperto affetto da qualche mese e per curare la quale sta seguendo una cura intensa sotto psicofarmaci, è al centro della sua lettera per Silvia Toffanin, nella quale fa sapere che però non intende cedere alla disperazione ed agli avvilimenti, ai quali intende invece rispondere con “il dito medio alzato”, a sottolineare un orgoglio che ancora fa parte di lui e del suo carattere:

“Continuo a combattere come ho fatto dal primo giorno che sono entrato in questo nuovo mondo, con questa nuova vita, per dimostrare che nei momenti di difficoltà si deve niente affatto ripiegare le ali, abbassare il tiro, ma anzi, tentare di rilanciarsi lavorando sui propri margini di miglioramento”.

FABRIZIO CORONA PREGA SILVIA TOFFANIN DI FAR SORRIDERE SUA MADRE. Alla conduttrice di Verissimo Silvia Toffanin, che si occuperà di lui sabato pomeriggio nel programma Verissimo, va infine una richiesta particolare, quella di occuparsi di sua madre: “Guardandovi seduto dal mio sgabello di legno mezzo rotto, attraverso un minuscolo televisore degli anni Settanta, voglio vedere mia madre sorridere: ha già pianto e sofferto troppo. Un bacio ed un ringraziamento speciale a te, Silvia. Con affetto. Fabrizio Corona”. Un Fabrizio Corona nuovo, molto cambiato: che dite, vi piace di più?

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *