I Fatti Vostri, puntata del 20 novembre 2013: l’antipasto di gattò proposto da Marisa Laurito con lo chef Roberto Valbuzzi

By on novembre 20, 2013

text-align: center”>I Fatti Vostri

I FATTI VOSTRI, LA RICETTA DI “CASA LAURITO” DEL 20 NOVEMBRE: ANTIPASTO DI GATTO’ 

In cucina non si butta via niente! Ti è avanzato un po’ dello squisito gattò di patate realizzato ieri? Riutilizzalo al meglio preparando lo sfizioso antipasto di gattò che Marisa Laurito e lo chef Roberto Valbuzzi hanno realizzato oggi sui fornelli de “La cucina del riciclo” a I Fatti Vostri, su Rai2. Un piatto facile, buono e veloce da preparare, pronto in pochissimi minuti.

INGREDIENTI. Pangrattato, formaggio di tipo grana grattugiato, uova, l’avanzo di gattò di patate, paprika, pepe, semi di papavero e semi di sesamo (sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con le dosi per 4 persone dei vari ingredienti e le immagini che illustrano tutte le fasi della preparazione di questo splendido antipasto).

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Ti sei perso/a la ricetta del ghiotto gattò di patate proposta ieri? Scoprila qui!

frittura-quadretti-di-gatto

PREPARAZIONE. Sbattere le uova in una bacinella con la frusta a mano. Togliere il gattò di patate avanzato dal frigorifero e tagliarlo a quadretti (nè troppo grandi, nè troppo piccoli). Aggiungere alle uova sbattute un pizzico di sale e il formaggio grana grattugiato e mescolare ancora con la frusta a mano. Scaldare nel frattempo abbondante olio in una padella sul fuoco. Passare i quadretti di gattò nell’uovo sbattuto e nel pangrattato e friggerli in padella per qualche minuto (se l’olio è ben caldo la frittura durerà pochissimo). Passare altri quadretti di gattò nei semi di sesamo (anzichè nel pangrattato) e friggere anch’essi. Ripetere lo stesso procedimento passando altri quadretti di gattò nella paprika o nei semi di papavero e friggerli: si otterranno in tal modo 4 diverse tipologie di “cubetti” di gattò (al pangrattato, alla paprika, ai semi di sesamo e ai semi di papavero). Lasciarli scolare dall’olio della frittura e servirli su un piatto da portata (Marisa consiglia di non friggerli troppo essendo già cotti). Buon appetito!

RESTA A TAVOLA CON:

COTTO E MANGIATO: la ricetta dei petti di pollo al latte di Elena

LA PROVA DEL CUOCO, le pietanze di oggi: bucatini con la ciccia; cannoli di pane… e non solo!

DETTO FATTO: la golosa ricetta del gelato “senza gelo” (cupcakes) di Katamashi

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *