I Fatti Vostri, puntata del 20 novembre 2013: l’antipasto di gattò proposto da Marisa Laurito con lo chef Roberto Valbuzzi

By on novembre 20, 2013
quadretti-di-gatto-pronti

text-align: center”>I Fatti Vostri

I FATTI VOSTRI, LA RICETTA DI “CASA LAURITO” DEL 20 NOVEMBRE: ANTIPASTO DI GATTO’ 

In cucina non si butta via niente! Ti è avanzato un po’ dello squisito gattò di patate realizzato ieri? Riutilizzalo al meglio preparando lo sfizioso antipasto di gattò che Marisa Laurito e lo chef Roberto Valbuzzi hanno realizzato oggi sui fornelli de “La cucina del riciclo” a I Fatti Vostri, su Rai2. Un piatto facile, buono e veloce da preparare, pronto in pochissimi minuti.

INGREDIENTI. Pangrattato, formaggio di tipo grana grattugiato, uova, l’avanzo di gattò di patate, paprika, pepe, semi di papavero e semi di sesamo (sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con le dosi per 4 persone dei vari ingredienti e le immagini che illustrano tutte le fasi della preparazione di questo splendido antipasto).

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Ti sei perso/a la ricetta del ghiotto gattò di patate proposta ieri? Scoprila qui!

frittura-quadretti-di-gatto

PREPARAZIONE. Sbattere le uova in una bacinella con la frusta a mano. Togliere il gattò di patate avanzato dal frigorifero e tagliarlo a quadretti (nè troppo grandi, nè troppo piccoli). Aggiungere alle uova sbattute un pizzico di sale e il formaggio grana grattugiato e mescolare ancora con la frusta a mano. Scaldare nel frattempo abbondante olio in una padella sul fuoco. Passare i quadretti di gattò nell’uovo sbattuto e nel pangrattato e friggerli in padella per qualche minuto (se l’olio è ben caldo la frittura durerà pochissimo). Passare altri quadretti di gattò nei semi di sesamo (anzichè nel pangrattato) e friggere anch’essi. Ripetere lo stesso procedimento passando altri quadretti di gattò nella paprika o nei semi di papavero e friggerli: si otterranno in tal modo 4 diverse tipologie di “cubetti” di gattò (al pangrattato, alla paprika, ai semi di sesamo e ai semi di papavero). Lasciarli scolare dall’olio della frittura e servirli su un piatto da portata (Marisa consiglia di non friggerli troppo essendo già cotti). Buon appetito!

RESTA A TAVOLA CON:

COTTO E MANGIATO: la ricetta dei petti di pollo al latte di Elena

LA PROVA DEL CUOCO, le pietanze di oggi: bucatini con la ciccia; cannoli di pane… e non solo!

DETTO FATTO: la golosa ricetta del gelato “senza gelo” (cupcakes) di Katamashi

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *