Il weekend de La prova del cuoco, puntata del 23 novembre 2013: le ricette per il pranzo della domenica

By on novembre 23, 2013
torta-di-mele

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 23 NOVEMBRE: MEZZE MANICHE DI PASTA FRESCA ROSSA – LASAGNE DI CAVOLO VERZA – TORTA DI MELE

MEZZE MANICHE DI PASTA FRESCA ROSSA

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano passo per passo la preparazione del piatto.

PREPARAZIONE. Far ammorbidire i funghi secchi in una bacinella contenente acqua. Mescolare la farina con la paprika e con le uova per fare la pasta. Formare un panetto da lasciar riposare per qualche minuto. Nel frattempo preparare il ripieno mettendo nel mixer i funghi ammollati e, successivamente, strizzati, ai quali unire il pangrattato, il formaggio grana grattugiato, le uova e, se necessario, un po’ di brodo. Tritare il tutto e formare dei bigoli con l’impasto ottenuto (in modo analogo a quanto avviene con la preparazione degli gnocchi). Stendere la pasta rossa, porvi sopra il bigolo di ripieno da foderare con la pasta. Si otterrà in tal modo una sorta di “serpentello” che va tagliato a tocchetti ottenendo così le mezze maniche. Sbollentare la pasta in una pentola con abbondante acqua salata per qualche minuto. Sciogliere intanto il burro in una padella, aromatizzandolo con la salvia (lasciandolo imbiondire). Scolare le mezze maniche, saltarle in padella con il burro e impiattarle.

Clicca qui se ti sei perso/a le ricette proposte nella puntata precedente: spalla di maiale con ceci e vincotto; tartellette ai porcini; torta gianduiotta

antonella-clerici

LASAGNE DI CAVOLO VERZA

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano la preparazione del piatto.

PREPARAZIONE. Lessare le foglie di verza per circa 4 minuti in una pentola contenente abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliare le mozzarelle e il prosciutto cotto a pezzetti. Imburrare una pirofila nella quale porre uno strato di verza lessata, da condire con il sugo di pomodoro (che è stato fatto asciugare bene in padella). Sovrapporre uno strato di prosciutto cotto. Aggiungere i pezzetti di mozzarella, un po’ di grana grattugiato e così via, ripartendo dalle foglie di verza. Completare con il sugo, pezzetti di prosciutto e mozzarella. Spolverare con del grana grattugiato e scaldare in forno a 200 gradi fin quando la lasagna non sarà ben cotta.

Gara “in famiglia” oggi a LA PROVA DEL CUOCO: l’attore Luca Barbareschi sfida in cucina la sua compagna Elena Monorchio. Leggi qui

TORTA DI MELE

Le dosi degli ingredienti dono indicate di seguito, nella procedura di preparazione.

PREPARAZIONE. Sbucciare e affattare le mele, prima di disporle su una placca da forno, spennellandole poi con della panna e spolverandole con un po’ di zucchero a velo. Infornarle successivamente a 200 gradi per circa 10 minuti. Nel frattempo realizzare la base della torta con i baci di dama o con la frolla, impastando 100 grammi di farina di riso (o normale) con 100 grammi di burro e 100 grammi di granella di mandorle (o in alternativa granella di nocciole). Lavorare l’impasto, stenderlo e scaldarlo in forno fin quando non apparirà dorato. Preparare intanto lo zabaione scaldando in un pentolino 250 grammi di marsala al quale unire 40 grammi di zucchero. Cuocere e aggiungere 4 grammi di colla di pesce. Raggiunta la temperatura di bollore, spegnere il fornello e unire il cioccolato bianco fuso (40 grammi) e la panna montata (200 grammi). Realizzare poi la mosse al gianduia mescolando il cioccolato (ovviamente gianduia) con un po’ di panna liquida, la colla di pesce ammollata nell’acqua e successivamente strizzata, panna montata e 40 grammi di crema pasticcera. Porre sulla frolla tostata le fettine di mela caramellate, da coprire con uno strato di zabaione e lasciar riposare nel freezer. Spalmare sulla base di un altro stampo un po’ della mousse al gianduia, alla quale sovrapporre il disco di croccante, le mele e lo zabaione. Completare con un altro po’ di mousse al gianduia e porre nel freezer. Preparare una ganache al gianduia bollendo un po’ di cioccolato gianduia con della panna e utilizzarla per glassare il dolce.

RESTA A TAVOLA CON:

I FATTI VOSTRI, la ricetta de “La cucina internazionale”: polpo alla piastra

COTTO E MANGIATO, la ricetta di oggi: tortino con cuore morbido di cioccolato e arancia

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *