La prova del cuoco, le ricette del 29 novembre 2013: lasagne con indivia e mozzarella, spaghetti con acciughe e pan brioche, barba di becco con patate e formaggio

By on novembre 29, 2013
lasagna-impiattata

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 29 NOVEMBRE: LASAGNETTE INDIVIA E BUFALA – SPAGHETTI CON ACCIUGHE E PAN BRIOCHE – BARBA DI BECCO CON PATATE E FORMAGGIO

LASAGNETTE INDIVIA E BUFALA

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano le varie fasi della realizzazione.

PREPARAZIONE. Tagliare l’indivia a listarelle (precedentemente lavata). Scaldare l’olio e.v.o. in un’ampia padella con 1 spicchio d’aglio in camicia. Tuffarvi dentro l’indivia condita con sale e pepe e cuocere per alcuni minuti coprendo il tegame con un coperchio. Nel frattempo scaldare il burro in un’altra padella, tostando in questo il pangrattato aromatizzato con un po’ di cannella (a fuoco alto e mescolando continuamente). Sbriciolare la mozzarella di bufala e metterla a bagno nella panna con un pizzico di pepe e sale. Cuocere la sfoglia in abbondante acqua bollente salata e successivamente lasciarla raffreddare per qualche minuto in acqua fredda (sempre salata). Ungere con l’unto della indivia il fondo di una pirofila da forno e stendervi sopra uno strato di sfoglia tenendolo un po’ increspato. Distribuire sulla sfoglia in modo uniforme un terzo dell’indivia. Ripetere lo stesso procedimento con la mozzarella spezzettata da mettere insieme alla sua panna. Spolverare con abbondante pangrattato aromatizzato. Formare altri 2 strati e completare con un ultimo strato condito solo con fiocchetti di burro e parmigiano grattugiato. Scaldare in forno (preriscaldato) a 200 gradi per circa 20 minuti (fino a gratinatura avvenuta). 

LINEA BLU in trasferta nella Costiera Amalfitana, dalla splendida baia di Conca dei Marini alla suggestiva Grotta dello Smeraldo. A tavola tante splendide ricette di mare a base di tonno. Leggi qui

acciughe-tagliuzzate-per-spaghetti

SPAGHETTI CON ACCIUGHE E PAN BRIOCHE

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini che illustrano alcune fasi della realizzazione di questa pasta buonissima.

PREPARAZIONE. Lessare 80 grammi di spaghetti in una pentola contenente abbondante acqua salata. Nel frattempo sciacquare 5 acciughe in una bacinella contenente acqua (Gianfranco Pascucci consiglia di utilizzare alici ancora rosse, il cui sale non si è asciugato del tutto, perchè in tal modo si ha la prova che sono fresche). Scaldare un filo d’olio in una padella con 1 spicchio d’aglio. Privare le acciughe delle lische (da tenere da parte), tagliuzzarle e scaldarle in padella con l’olio, eliminando l’aglio e unendo altro olio, senza farle bruciare. Lavare, asciugare e tagliuzzare la barbetta del finocchio, aggiungendola alle alici in padella. Scaldare intanto le lische in forno. Ultimare la cottura degli spaghetti, scolarli e saltarli in padella con il pan brioche in polvere. Servirli su un piatto da portata circondandoli con altra barbetta di finocchio e con le lische cotte al forno, che saranno diventate crocanti come delle patatine.

LINEA VERDE alla scoperta dei sapori e dei profumi della Toscana e dell’Umbria, tra poderi, cantine, pievi e castelli, con oli pregiati e vini raffinati. Leggi qui

BARBA DI BECCO CON PATATE E FORMAGGIO

Nella gallery sono disponibili alcune foto relative alla preparazione di questa pietanza contadina.

PREPARAZIONE. Lavare, asciugare e tagliare grossolanamente la barba di becco, scaldandola in un tegame con olio extravergine d’oliva. Nel frattempo grattugiare 1 patata in una bacinella contenente acqua (in tal modo non diventerà nera). Dopo qualche minuto, trasferire la patata grattugiata nel tegame con la barba di becco, mescolando velocemente. Spolverare con un po’ di noce moscata e un pizzico di sale e ultimare la cottura. Utilizzare il composto per formare delle piccole tortine da servire con spicchi di formaggio.

RESTA IN CUCINA CON:

I FATTI VOSTRI, la ricetta per la “colazione in famiglia”: la deliziosa torta di pane di Marisa Laurito

COTTO E MANGIATO, la ricetta light di oggi: vellutata di carote con straccetti di tacchino

DETTO FATTO: la ricetta della sfiziosa carbonara light di Claudia Biondini

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *