La prova del cuoco, puntata dell’8 novembre 2013: le imperdibili ricette di oggi

By on novembre 8, 2013

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DELL’8 NOVEMBRE: TORTELLONI DI PATATE E ZAFFERANO CON SALSA DI BROCCOLI – PASTA CON FAGIOLI E COZZE – TIRAMISU’ ALL’ARANCIA E ROSMARINO

TORTELLONI DI PATATE E ZAFFERANO CON SALSA DI BROCCOLI

Sfoglia la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto della pietanza.

PREPARAZIONE. Impastare la sfoglia e lasciarla riposare coperta con una pellicola trasparente. Nel frattempo cuocere le patate in una pentola con abbondante acqua bollente salata, fin quando diventeranno morbide. Scolarle, passarle allo schiacciapatate e radunare in una bacinella il ricavato. Condire il composto con il parmigiano, lo zafferano, l’uovo, sale, pepe, noce moscata e mescolare per renderlo uniforme. Stendere la sfoglia, confezionare i tortelloni, sbianchirli e preparare il condimento. Bollire in una pentola con acqua poco salata e intanto pulire i broccoli, da tuffare poi nell’acqua e cuocere per circa 3 minuti. Sciogliere il burro in una padella o in un tegame dai bordi alti insieme all’olio. Soffriggere lo scalogno nei grassi finché non diventa biondo e aggiungere la salsiccia sbriciolata, cuocendo a fuoco vivo e continuando a mescolare. Sfumare con vino bianco e unire un mestolo d’acqua di cottura dei broccoli. Aggiungere infine i broccoli a ciuffetti e un altro mestolo di brodo di cottura. Coprire e cuocere a fuoco basso. Lessare i tortelloni e condirli con la salsa di broccoli.

LINEA BLU in viaggio dalla città di Gallipoli all’isola salentina di Sant’Andrea, tra antichi progetti navali e vecchie carte nautiche, con particolare attenzione alla tonnara gallipolina. Leggi qui

pasta-fagioli-e-cozze-pronta

PASTA CON FAGIOLI E COZZE

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini del piatto.

PREPARAZIONE. Pulire le cozze nostrane. Tagliare il cipollotto a rondelle e farlo rosolare in una padella con un filo d’olio. Unire le cozze, coprire con il coperchio e aspettare che si aprano. Aggiungere poi 2 pomodori tagliati a spicchi e i fagioli (precedentemente lessati), con un po’ d’acqua di cottura. Unire infine la pasta fresca e allungare con del brodo vegetale. Preparare la salsa di accompagnamento frullando le castagne lessate, i fagioli, il sedano e il mandarino.

LINEA VERDE alla scoperta del Veneto, dalla Fieracavalli di Verona ai Colli Euganei, tra eccellenze locali quali il Fior d’Arancio Passito, il Prosciutto Berico Euganeo e il Radicchio bianco Fior di Maserà. Leggi qui

TIRAMISU’ ALL’ARANCIA E ROSMARINO

Le dosi degli ingredienti dono indicate di seguito, nella procedura di preparazione.

PREPARAZIONE. Rompere 3 uova e separare i tuorli dagli albumi. Lavorare i tuorli in una bacinella con 3 cucchiai di zucchero. A parte, montare gli albumi con 3 cucchiai di zucchero. Unire il mascarpone ai tuorli montati e incorporare gli albumi montati a neve. Successivamente tritare finemente degli aghi di rosmarino, da aggiungere alla crema di mascarpone. Spremere le arance e con il succo bagnare i savoiardi, con i quali comporre il tiramisù alternandoli a strati di crema al mascarpone. Completare con scorza d’arancia tagliata a listarelle e altri aghi di rosmarino.

LEGGI ANCHE:

I FATTI VOSTRI, la ricetta di Marisa Laurito: pancake con sciroppo d’acero (dolce… e salato!)

COTTO E MANGIATO, la ricetta della sfiziosa frittata con le patate fritte

DETTO FATTO: la ricetta della golosissima torta foresta nera

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *