Squadra Antimafia 5: riassunto e ascolti dell’ottava puntata

By on novembre 5, 2013
squadra-antimafia-riassunto-ottava

text-align: center”>squadra-antimafia-riassunto-ottava

SQUADRA ANTIMAFIA 5, RIASSUNTO PUNTATA 4 NOVEMBRE – La quinta stagione di “Squadra Antimafia” è ormai agli sgoccioli: l’ottava puntata della fiction Taodue infatti è andata in onda ieri su Canale 5 – vincendo la serata televisiva con 4.828.000 telespettatori e il 18,29% di share – e ci terrà compagnia ancora per due lunedì sera. I fan della serie però possono stare tranquilli, visto che le riprese di “Squadra Antimafia 6” sono terminate proprio in questi giorni a Catania.

Squadra Antimafia 5, il cast – Anche ieri abbiamo assistito alle indagini della squadra Duomo e alle vicende di Domenico Calcaterra, interpretato da Marco Bocci, e Lara Colombo, alla quale Ana Caterina Morariu presta il volto. Ancora una volta la brava Giulia Michelini (sullo schermo la mafiosa Rosy Abate) è rimasta in ombra, per lasciare spazio ai nuovi sviluppi della storia. Gli altri attori sono Giordano De Plano (Sandro), Dino Abbrescia (Vito), Greta Scarano (Francesca) e Palladino (Ludovico Vitrano) – nei panni dei componenti della squadra – e Valentina Cornelutti (Veronica Colombo), Andrea Sartoretti (Dante Mezzanotte), Francesco Montanari (Achille Ferro) e Luigi Diliberti (Oreste Ferro) invece ad interpretare i coinvolti con la malavita. Vediamo insieme il riassunto dettagliato di quello che è successo ieri sera, lunedì 04 novembre 2013, nell’ottava puntata di Squadra Antimafia 5.

squadra-antimafia-valentina-carnelutti-veronica-colombo

La bomba piazzata da Oreste e Dante al Decadence Club non provoca una strage grazie all’intervento provvidenziale della squadra, ma Calcaterra, per portare in salvo l’ultima ragazza rimasta rinchiusa nella stanza dove era stato piazzato l’ordigno, rimane ferito. Nonostante questo tenta di inseguire i colpevoli senza riuscirci, ed è costretto a rimanere una settimana ricoverato. Francesca partecipa alle indagini che coinvolgono anche il padre e apre la sua cassetta di sicurezza, fornendo prove importanti per il suo coinvolgimento nel caso dell’appalto di Baia d’Angelo.

Veronica e Achille cercano di correre nascondere le prove a loro carico e di far sparire un ragioniere collega di Leoni, senza però riuscirci, visto che la squadra è sulle loro tracce e riesce ad anticipare le loro mosse e ad arrestare l’uomo. Francesca nel frattempo viene contattata telefonicamente dal padre e decide di raggiungerlo di nascosto a Roma, dove è nascosto. Veronica però la vede all’aeroporto e avverte Achille, che mette i suoi sulle tracce della giovane. Fortunatamente Palladino riesce ad intuire dove potrebbe trovarsi, e, aiutato da Calcaterra e Sciuto, la raggiunge appena in tempo: tre uomini di Ferro infatti sono sul posto e stanno per uccidere lei e il padre, ma grazie all’aiuto dei colleghi i due si salvano.

Calcaterra riesce, sotto minaccia, a convincere Leoni a confessare che è complice di Veronica Colombo, ma proprio quando l’uomo sta per testimoniare davanti al magistrato riceve la visita del suo avvocato che gli porta un messaggio proveniente da Achille Ferro: se racconta la verità sua figlia verrà uccisa. L’uomo decide così di ritrattare, gettando nello sconforto Calcaterra, che ha contro anche Lara, fermamente convinta dell’innocenza di sua sorella.

Oreste intanto parla con la Commissione mettendo in cattiva luce il figlio. Calcaterra la sera stessa si ubriaca e vede in tv un servizio su una raccolta fondi organizzata dalla Colombo. Si reca all’evento, al quale è presente anche Lara, e fa una scenata esternando il proprio totale disprezzo: Sandro e Vito riescono poi a riportarlo alla ragione. Mentre si allontanano però, Domenico riconosce un uomo affiliato alla mafia russa che potrebbe essere la persona giusta dalla quale ripartire per trovare i punti oscuri di Veronica Colombo. L’appuntamento con la nona e penultima puntata di Squadra Antimafia 5 è per lunedì prossimo, 11 novembre 2013, in prima serata su Canale 5.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *