Barbara D’Urso: la conduttrice risponde a Striscia la notizia per il caso delle presunte foto proibite messe in vendita da una studentessa

By on dicembre 3, 2013
Barbara D'Urso

text-align: center”>

BARBARA D’URSO: LA CONDUTTRICE RISPONDE A STRISCIA LA NOTIZIA  – La bislacca di Cologno non ci sta proprio a perdere e come accade spesso fa di tutto per discolparsi e nobilitarsi agli occhi di quel pubblico (poco meno di 2 milioni e mezzo nonostante lei millanti cifre molto più alte) che tanto la ama. Vi state chiedendo cosa è successo? Facciamo un passo indietro. Qualche giorno fa molte testate giornalistiche hanno ripreso la notizia di una presunta studentessa di Napoli che avrebbe messo in vendita delle sue foto piccanti per avere dei soldi e comprarsi uno scooter. La notizia è rimbalzata su tutti i quotidiani, anche Studio Aperto e il Tg4 se ne sono occupati e ovviamente il fatto non poteva passare inosservato a VideoNews, la testata a capo di Domenica Live, Pomeriggio Cinque e Mattino Cinque tra gli altri. Barbara D’Urso, da sempre ghiotta di storie ai limiti del morboso e del voyeuristico ha pensato bene di far intervenire telefonicamente la “famosa Mary” e cioè la studentessa delle foto nella puntata di Pomeriggio Cinque del 2 Dicembre. Mary si è giustificata, dicendo che non ha mai venduto le sue foto nonostante l’incalzare delle domande della D’Urso fino a quando è intervenuto Luca Abete, inviato di Striscia la notizia, che ha rivelato che il caso si sarebbe chiarito a Striscia quella sera stessa.

barbara-durso

BARBARA D’URSO CERCA DI GIUSTIFICARE LA SUA BRUTTA FIGURA – E a Striscia la notizia del 2 Dicembre è stato svelato l’arcano. Mary non vendeva le sue foto osè ma l’annuncio appeso all’università faceva parte del concorso “110 Foto e Lode” che metteva in palio uno scooter. Ma, la conduttrice più amata ( e odiata ) di Canale 5 oggi non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di giustificare il fatto di essere cascata, come tutti oltretutto, in una sorta di trappola involontaria. Così ha letto, piccata, delle mail che Mary ha scritto alla redazione per concordare la sua partecipazione a Pomeriggio Cinque, in cui la giovane ha portato avanti l’equivoco, probabilmente entusiasmata da tutto questo clamore mediatico o forse proprio d’accordo con il tg satirico. La conduttrice è apparsa infastidita da quanto accaduto ieri nella sua trasmissione. Raramente i suoi nemici possono metterla in difficolta e non accetta che le si faccia perdere credibilità. D’altronde, non deve essere un periodo facile per la bislacca questo. Su tutti i quotidiani rimbalzano le dichiarazioni (in realtà, probabilmente senza fondamento) di Ruby Rubacuori sulle cene proibite di Arcore e sul web gran parte degli utenti sono profondamente contro la morbosità della conduttrice di trattare certi casi di cronaca nelle sue trasmissioni. Questa edizione di Pomeriggio Cinque è spesso leader negli ascolti, ma ciò è probabilmente da attribuire ad una debolissima concorrenza da parte de La vita in diretta. Come è possibile che il pubblico non sia stufo di ascoltare da settimane sempre la storia di baby squillo (come sta accadendo nella puntata di oggi, oltretutto) raccontate dalla D’Urso con dettagli molto poco appropriati alla fascia oraria?

BARBARA D’URSO, LA REGINA DEGLI ASCOLTI E DELLE POLEMICHE – La puntata di ieri di Pomeriggio Cinque è stata seguita da 2 milioni 433 mila telespettatori nella prima parte (19 % di share) e 2 milioni 329 mila telespettatori (15.27 % di share) nella seconda parte. Ascolti molto buoni dunque che vengono confermati anche la domenica ma che sicuramente non sfiorano i 3  milioni e mezzo come spesso la conduttrice afferma. Gran parte del successo del programma si deve anche all’ottimo traino della soap Il Segreto che ieri ha intrattenuto più di 3 milioni e 200 mila telespettatori e quasi il 28 % di share 

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *