Così lontani così vicini, da venerdì su Rai1. Cristina Parodi: “C’è una diversa sensibilità nel trattare le storie vere”

By on dicembre 17, 2013
foto di cristina parodi a rai1

text-align: center”>foto di cristina parodi a rai1

COSI’ LONTANI COSI’ VICINI, IL NUOVO PROGRAMMA DI EMOTAINMENT DI RAI1. Partirà venerdì alle 21.10 su Rai1, Così lontani così vicini, il programma che cercherà di ricongiungere i parenti lontani. Il format prodotto da Magnolia, sarà condotto dall’insolita coppia composta da Albano nelle vesti di conduttore, e da Cristina Parodi in quelle da inviata speciale. La giornalista, che torna alla conduzione dopo la non felice esperienza su La7, racconta al settimanale TvSorrisi&Canzoni, i motivi che la hanno spinta ad accettare questo nuovo progetto: “Ho visto la versione inglese del format e mi ha conquistata. Ci sono emozioni a pelle, storie vere e una lettura profonda dei sentimenti. C’è sincerità, e luci meravigliose che a volte puoi scambiare per quelle di un film. E poi i partecipanti non vengono esibiti in uno studio, dove la spontaneità viene soffocata dalle regole della tv. Saremo Al Bano e io a cercarli nelle loro case”. Cristina ha quindi raccontato nei dettagli, il format di emotainment che da venerdì, per quattro settimane, terrà compagnia ai telespettatori italiani: “Dopo che Al Bano avrà incontrato il primo protagonista della storia, io farò indagini e andrò a cercare il secondo per scoprire se è disposto a incontrare l’altro. Se accetta, i due si ritroveranno in un luogo che ha una grande importanza per loro. E lì verranno lasciati soli… mi piace questa sensibilità diversa, insolita per la tv”.

foto-cristina-parodi

COSI’ LONTANI COSI’ VICINI, SHOW STRAPPALACRIME. Lo show, che è stato registrato nei mesi scorsi, ha fatto commuovere in più occasioni la Parodi, come lei stessa confessa: Ho pianto più volte come una fontana. Per sincerarmi di non essere diventata troppo emotiva, ho mostrato alcune immagini anche a mia figlia, che ha 17 anni, e anche a lei hanno fatto lo stesso effetto”.

IL FUTURO DI CRISTINA PARODI. Quale sarà il futuro dell’ex giornalista Mediaset è del tutto incerto: sta di fatto che la Parodi è ancora legata a La7 con un contratto di esclusiva in scadenza a fine luglio. Visto l’attuale impegno con Così lontani così vicini e il precedente ruolo come giurata di Altrimenti ci arrabbiamo, non è da escludere un passaggio in pianta stabile da mamma Rai. Nei mesi scorsi il suo nome era circolato come conduttrice della nuova versione de La vita in diretta, poi affidata alla coppia Perego-Di Mare. La Parodi non è nuova a quella fascia oraria, in quanto ha condotto per diversi anni Verissimo. Proprio sul rotocalco di Silvia Toffanin sottolinea: “La mia era ‘Tutti i colori della cronaca’: dalla nera alla rosa, tutto. Oggi è un salotto settimanale con ospiti vip e qualche storia. È fatto bene, ma è un’altra cosa. Stesso nome, programma completamente diverso”.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *