In cucina con la Prova del Cuoco, le ricette del 18 dicembre 2013: tacchino ripieno, rosette di crespella, pandorini casalinghi

By on dicembre 18, 2013
rosette-impiattate

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 18 DICEMBRE: TACCHINO RIPIENO CON MELE E CASTAGNE – ROSETTE DI CRESPELLA CON CREMA LEGGERA AI CARCIOFI – PANDORINI CASALINGHI

TACCHINO RIPIENO CON MELE E CASTAGNE

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto della preparazione del piatto.

PREPARAZIONE. Aprire il petto di tacchino a libro e battere con il batticarne, prima di sistemarlo tra 2 fogli di carta forno, spolverarlo con sale e pepe e tenerlo da parte. Mettere poi sul fuoco il brodo vegetale. Lessare le castagne per 1 ora in una pentola contenente abbondante acqua, un pizzico di sale grosso e un po’ di semi di finocchio. Successivamente passarle al passaverdura e sistemarle in una bacinella, unendo 2 uova intere, le fettine di mela, un po’ di ginepro, foglioline di prezzemolo, un pizzico di sale e del pepe. Lavorare l’impasto delicatamente, dandogli una forma cilindrica e disponendolo poi sulla carne, prima di arrotolare il petto su se stesso. Disporre il lardo a fettine su un tagliere a forma di rettangolo (una sopra l’altra) e adagiarvi sopra il tacchino, rivestendolo e legandolo a salame. Rosolare il rotolo con olio per 10 minuti e tirarlo su con del brodo, prima di terminare la cottura, coprendo il tegame. Tirare fuori e avvolgere nella carta d’argento, lasciandolo intiepidire. Tagliarlo a fette e napparlo con il fondo di cottura, filtrato e scaldato, allungandolo con un po’ di brodo.

LINEA VERDE Orizzonti alla scoperta dei prodotti tipici del borgo di Civitella del Tronto, terra del peperone corno di toro, della ventricina teramana e di raffinati vini quali il Montepulciano e il Trebbiano. Leggi qui

carne-di-tacchino-con-sale

ROSETTE DI CRESPELLA CON CREMA LEGGERA AI CARCIOFI

Le foto della preparazione del piatto e le schede con gli ingredienti sono disponibili nella gallery.

PREPARAZIONE. Sbattere in una bacinella le uova con una frusta. Aggiungere un po’ alla volta (mescolando) la farina setacciata, un pizzico di sale e il latte. Lavorare il composto fino ad ottenere una pastella liscia e omogenea, da far riposare al fresco per almeno 1 ora. Nel frattempo scaldare un padellino di ferro (o antiaderente), spennellarlo con olio (o in alternativa con una noce di burro fuso) e versarvi un po’ di pastella. Ruotare velocemente la padella per fare in modo che la pastella si distribuisca uniformemente sul fondo, formando un velo sottile. Scaldare la crêpe da entrambi i lati (a fuoco moderato), girandola con una spatola. Ripetere lo stesso procedimento con altre crêpe, adagiandole poi l’una sopra l’altra su un piatto rovesciato. Tagliare lo speck a listarelle, scaldarlo in una padella antiaderente per alcuni minuti fino a renderlo croccante. Imburrare e infarinare 12 pirottini. Farcire le crespelle con abbondante ricotta, speck croccante e un po’ di grana grattugiato. Arrotolarle, ripiegarle in due e disporle nei pirottini. Subito dopo pulire i carciofi e sminuzzarli, prima di cuocerli in una padella con olio e 1 foglia d’alloro. Bagnare (se necessario) con acqua e continuare fino a completa cottura. Portare a bollore il latte salato e profumato con 1 foglia d’alloro, aggiungere l’amido di mais (precedentemente stemperato con poca acqua o latte freddo). Cuocere per 1 minuto e unire i carciofi. Frullare il tutto e filtrare con un colino. Scaldare in forno (presiscaldato) le rose di crespella per 6 minuti e servirle accompagnandole con gocce di crema di latte ai carciofi.

LA PROVA DEL CUOCO, i piatti di ieri: risotto alla birra; arrosto natalizio; tartare di tonno con sedano e agrumi

PANDORINI “CASALINGHI”

Consulta la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 pandorini e la foto di questi splendidi dolci natalizi.

PREPARAZIONE. Montare a crema il burro morbido insieme allo zucchero, unire poi i tuorli (uno alla volta), la farina setacciata con la fecola e subito dopo anche il latte, il liquore e la vanillina. Montare a neve a parte gli albumi con il lievito e il bicarbonato setacciati e incorporare il tutto al composto, da versare negli stampini imburrati e porre in forno per mezz’ora a 170 gradi. Al termine della cottura, lasciarli raffreddare e cospargerli con abbondante zucchero a velo.

RESTA A TAVOLA CON:

I FATTI VOSTRI: la ricetta della minestra rosa de “La cucina veloce”

COTTO E MANGIATO, la ricetta light a base di pesce proposta oggi: l’orata ghiotta

A tavola con I FATTI VOSTRI, la ricetta di ieri: i calamari ripieni di Marisa Laurito

DETTO FATTO, le ricette del giorno: faraona con verdure; sfere di bavarese con panettone

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *