Kilimangiaro, com’è piccolo il mondo: Licia Colò tra Polo Nord, Napoli e Giamaica. Anticipazioni puntata del 22 dicembre

By on dicembre 22, 2013
logo-kilimangiaro-rai-3

text-align: center”>kilimagiaro com'è piccolo il mondo

KILIMANGIARO, COM’È PICCOLO IL MONDO: PUNTATA DEL 22 DICEMBRE – Mete speciali, viaggi da sogno e suggestivi luoghi dietro la poltrona di casa anche questa domenica in compagnia di Licia Colò, Dario Vergassola e la tutta squadra di Kilimangiaro, com’è piccolo il mondo, il programma di viaggi per eccellenza della terza rete Rai che questo pomeriggio rinnova il suo appuntamento ancora una volta a bordo dei più svariati mezzi di trasposto, primo fra tutti la telecamera (QUI le mete della scorsa settimana). L’aria del Natale è ormai nell’aria da tempo, e con un viaggio al Polo Nord il tutto si arricchisce di suggestione e candore, ma la neve non sarà l’unica protagonista dei viaggi di questo pomeriggio; salto verso la calda Indonesia alle Isole Banda, passando per lo speziato Marocco e per la verde Giamaica, con un passo in due grandi metropoli del calibro di Washington e Budapest. Questi e molti altri i posti da scoprire questo pomeriggio comodamente seduti sul divano; ecco tutte le mete di oggi.

kilimagiaro-rai-3

ACERENZA TRA I BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA, TURISTI-REGISTI IN SUD AMERICA – I meravigliosi borghi sparsi lungo il nostro stivale indagati dalle immagini dei droni continuano la loro sfida a colpi di architetture, storie e vita di paese per aggiudicarsi il titolo di Borgo dei Borghi; questa settimana è il turno di Acerenza, piccolo paese della provincia di Potenza, in Basilicata, ricco di arte, storia e cultura. E ancora, continua il viaggio degli spettatori che diventano per un giorno Turisti-Registi, che questa settimana offriranno le particolari immagini di un viaggio in pullman in giro per il Sud America dai risvolti davvero interessanti e particolari.

CHIESE ABBANDONATE A NAPOLI TRA I BENI CULTURALI VIOLATI – Stefania Battistini continua le sue inKieste per svelare quanto di malsano e maltenuto si celi dietro la potenziale bellezza di molti posti della nostra Italia, puntando il dito questa settimana verso Napoli, città partenopea famosa nel mondo per i tradizionali presepi artigianali, sulla quale sorgono sparse lungo tutto l’abitato decine di chiese; molte di queste però, nonostante l’importanza storica ed artistica che conservano in se, versano in uno stato di assoluto abbandono e degrado. Sulla questione se ne discuterà in studio con l’aiuto di esperti.

KILIMANGIARO, TUTTI GLI OSPITI DELLA PUNTATA – Iniziato qualche settimana fa, continua il viaggio in compagnia di Gloria Aura Bortolini attraverso le tendenze che spopolano a Londra e già pronte per invadere il resto del mondo. Tra gli ospiti previsti, in pieno clima natalizio, ci saranno Nate Brown & The Washington Gospel Singers, seguiti dal musicista e scrittore Shel Shapiro, dal giornalista nonché conduttore di A Sua Immagine Rosario Carello e l’attore Gianmarco Tognazzi. Presente in studio la scrittrice Amani El Naif, nata in Siria ma cresciuta in Italia dove si trasferì all’età di 3 anni, che racconterà al pubblico di come fu costretta a tornare nel suo Paese natale ingannata dai suoi genitori con la scusa di un matrimonio combinato. Ospite anche il corridore Emanuele Gallo.

ALBERO ECOLOGICO PER UN NATALE NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE – Con il clima natalizio che si respira nell’aria, anche il Kilimangiaro si veste a festa ma senza perdere lo spirito ecologico che contraddistingue la trasmissione; l’albero di Natale realizzato in studio è infatti composto interamente da bottiglie di plastica riciclabili. Per seguire la nuova puntata di Kilimangiaro, com’è piccolo il mondo, basta sintonizzarsi questo pomeriggio, ore 15.05, come di consueto su Rai 3.

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *