La ricetta di Cotto e Mangiato del 17 dicembre 2013: il coniglio alla siciliana

By on dicembre 17, 2013
coniglio-impiattato

text-align: center”>Cotto e Mangiato

COTTO E MANGIATO, LA RICETTA DEL 17 DICEMBRE: IL CONIGLIO ALLA SICILIANA

Cerchi una ricetta da portare a tavola come secondo o da utilizzare per la tua schiscetta? Che ne dici di provare il meraviglioso coniglio alla siciliana che Tessa Gelisio ha presentato oggi sui fornelli di Cotto e Mangiato, su Italia 1. Una pietanza sfiziosa, pronta in 1 ora e 10 minuti al costo di 13-14 euro circa.

INGREDIENTI. Olio extravergine d’oliva quanto basta, 1 cipolla bianca, 1 coniglio (da 1 chilo e 200 grammi circa), un goccio di vino bianco per sfumare, 100 grammi di olive nere denocciolate, 40 grammi di capperi dissalati, 400 grammi di pomodori pelati, un po’ di brodo vegetale, 20 grammi di pinoli e 20 grammi di uvetta secca (le dosi degli ingredienti sono indicate nella procedura per la preparazione; le foto che illustrano tutte le fasi della realizzazione del piatto sono disponibili nella gallery sottostante).

Dopo il salto, la procedura per la preparazione.

Scopri qui la ricetta degli involtini di radicchio con ricotta di pecora e noci preparati ieri

carne-sfumata-con-vino-bianco

PREPARAZIONE. Rosolare in un’ampia pentola olio extravergine d’oliva e 1 cipolla bianca tagliata a fettine sottili. Aggiungere un coniglio tagliato a pezzi molto grandi (circa 1 chilo e 200 grammi). Cuocere su tutti i lati e sfumare con del vino bianco. Unire successivamente 100 grammi di olive nere e 40 grammi di capperi dissalati, amalgamando. Abbassare la fiamma e aggiungere anche 400 grammi di pomodori pelati (1 scatoletta), continuando a cuocere (Tessa consiglia di sciacquare l’interno della scatoletta con un goccio d’acqua, da versare poi nella pentola). Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per circa 50 minuti allungando, se necessario, con acqua o con brodo vegetale. Unire infine 20 grammi di pinoli e 20 grammi di uvetta secca ammollata nell’acqua, continuando la cottura (questa volta senza coperchio) per altri 10 minuti. Impiattare il coniglio e consumarlo subito o il giorno dopo con la schiscetta: cotto… e mangiato!

RESTA A TAVOLA CON:

I FATTI VOSTRI: la ricetta della minestra rosa de “La cucina veloce” proposta ieri

A tavola con I FATTI VOSTRI, la ricetta di oggi: i calamari ripieni di Marisa Laurito

LA PROVA DEL CUOCO, i piatti di oggi: risotto alla birra; arrosto natalizio; tartare di tonno con sedano e agrumi

DETTO FATTO: la ricetta dell’insalata “di rinforzo” di Daniela De Simone

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *