Le ricette de La prova del cuoco, puntata del 12 dicembre 2013 con Andrea Ribaldone, Luisanna Messeri e Anna Moroni: spezzatino di manzo, polenta pasticciata, pangiallo

By on dicembre 12, 2013
spezzatino-impiattato

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 12 DICEMBRE: SPEZZATINO DI MANZO IN PASTA BRIK E VERZA – LA POLENTA PASTICCIATA – IL PANGIALLO

SPEZZATINO DI MANZO IN PASTA BRIK E VERZA

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini della preparazione della pietanza.

PREPARAZIONE. Tagliare il collo di manzo grossolanamente, in modo da ottenere dei cubetti grandi da passare nella farina e da tostare successivamente in una padella contenente olio ben caldo. Cuocere la cipolla e la verza tagliate finemente, unire la carne tostata e sfumare con il vino, prima di lasciar brasare per un paio d’ore. Al termine della cottura, togliere la carne e utilizzarla per riempire i fogli di pasta brik da chiudere a triangolo. Servire la verza con i triangolini di brik ripieni di carne.

Clicca qui se ti sei perso/a la ricetta dei bruscitti di busto grande presentata nella puntata di ieri

carne-chiusa-nella-pasta

LA POLENTA “PASTICCIATA”

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini della preparazione della pietanza.

PREPARAZIONE. Cuocere la polenta e lasciarla raffreddare stendendola sulla spianatoia alta 2 centimetri. Quando si sarà raffreddata, tagliarla in mandorle alte 1-2 centimetri. Subito dopo preparare il sughetto con i funghi: lavare i pioppini e farli rosolare in una padella con olio e 1 spicchio d’aglio, sfumando con un goccio di vino bianco e unendo il pomodoro e il concentrato. Cuocere per un po’. Nel frattempo preparare la besciamella nel modo tradizionale, frullare tutto e mettere sul fuoco (sempre girando). Prendere poi una teglia di porcellana e condire a strati la polenta con sugo, besciamella e formaggio parmigiano, da scaldare in forno per 20 minuti a 180 gradi e poi al grill.

LINEA BLU alla scoperta dei segreti dello Stretto di Messina, dal Golfo di Chianalea alle coste siciliane. A tavola gustose ricette dal sapore natalizio. Leggi qui

IL PANGIALLO

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti per 12 persone e le immagini della preparazione del dolce.

PREPARAZIONE. Fare la fontana con la farina ponendo al centro la pasta da pane, le spezie, il miele (liquido), lo zucchero, un pizzico di sale e un filo d’olio. Impastare il tutto aggiungendo 40-50 grammi d’acqua. Lavorare il composto fino ad ottenere un panetto da lasciar riposare sotto una bacinella. Tritare grossolanamente le mandorle, le noci, le nocciole e i pinoli e mescolarli con l’uvetta (ammollata e strizzata), gli albumi, i fichi secchi e la frutta candita (entrambi tritati grossolanamente), unendo poi questo composto al panetto per ottenere un impasto umido e appiccicoso da dividere successivamente in due. Porre le due pagnotte su una placca coperta con carta da forno, spolverarle con la farina e coprirle con un telo asciutto, facendole lievitare in un luogo tiepido per circa 24 ore. Al termine della lievitazione, mescolare 50 grammi d’acqua con lo zafferano, 1 cucchiaio di farina e 2 cucchiai d’olio. Utilizzare questo composto per spennellare le pagnotte da scaldare poi in forno per 50 minuti a 170 gradi. Dopo averle sfornate, lasciarle raffreddare.

RESTA A TAVOLA CON:

I FATTI VOSTRI, la ricetta natalizia olandese di Marisa Laurito: kipperragut

COTTO E MANGIATO, la ricetta light di oggi: penne integrali con carciofi

DETTO FATTO: la ricetta dei bocconotti preparati da Giorgia Di Sabatino

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *