Loredana Berté: “Il mondo della musica è sempre più superficiale”

By on dicembre 24, 2013
Loredana Berté

text-align: center”>

LOREDANA BERTE’: “IL MONDO DELLA MUSICA E’ SEMPRE PIU’ SUPERFICIALE” “Il mondo della musica è sempre più inutile e superficiale”. E’ una Loredana Berté a ruota libera quella che si è raccontata al sito de Il Corriera della Sera. La cantante sta per festeggiare i 40 anni di carriera con un Tour che partirà il 18 Gennaio da Montecatini, il “Banda Berté 1974-2014 Tour” e si è raccontata in una lunga intervista, parlando di tutto, dal suo rapporto col Natale, alla sorella Mimì fino ad arrivare al suo matrimonio con Borg. La Berté dice di non aver mai sentito l’atmosfera natalizia e che la sua vita è stata segnata dalla presenza di uomini cattivi come il padre e il marito Bjorn Borg. “Lui era un miliardario ma non mi pagava nemmeno l’aereo per i nostri incontri. Non ha voluto un figlio perché era schiavo di una madre oppressiva” ha rivelato la cantante di “Non sono una signora”. Il suo più grande rimpianto è stato quello di non aver lasciato l’Italia quando l’hanno chiamata all’estero. “L’amore è sopravvalutato ed è sbagliato permettergli di guidare le tue scelte” ha affermato la Berté. 

foto-cantante-berte

LOREDANA BERTE’ PARLA DELLA SORELLA MIA MARTINI – La cantante ha parlato anche della sorellaMia Martini, dicendo che la sua morte è un lutto ancora difficile da elaborare. Critica aspramente le iniziative di fantomatici parenti che mettono a disposizione provini della sorella, spacciandoli come un omaggio per lei. “Sul palco la sento vicina, mi sento incavolata nera e canto dando tutta me stessa”. La Berté incontrerà i suoi fan il 28 Dicembre al Patchouli a Milano e il 4 Gennaio inizierà le prove del suo tour che la porterà in giro per l’Italia. “Oggi canto meglio di trent’anni fa ma non ho ancora fatto pace con me stessa e col mondo”. Durante la lunga intervista, Loredana ha parlato anche dei talent che giudica in modo molto negativo, affermando che a parte Mengoni, vengono lanciati personaggi che sono destinati a non lasciare il segno. Intanto, la Berté da appuntamento ai suoi fan per il suo tour di cui è molto entusiasta. Afferma che avrebbe voluto cantare per ore: “Per tirarmi giù dal palco ci vorrà il carro attrezzi. Sarà un concerto costellato di perle rare. Preparo 70 canzoni”. Davvero un evento imperdibile. Voi andrete a vedere i concerti di Loredana Berté?

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *